#ScusiProf, oggi è il NoHomeworkDay

francesca_fortini
Di francesca_fortini

#ScusiProf, il prontuario di scuse per quando non hai fatto i compiti a casa. La scusa di oggi? E' il no homework day

Il 6 Maggio è una data che, negli Stati Uniti, gli studenti aspettano con impazienza. Se adesso vi starete chiedendo se, per caso, non vi siate sempre confusi sul giorno del Ringraziamento o forse su quello di Halloween, non vi allarmate. Oggi, infatti, non si festeggia nessuna delle più famose ricorrenze americane: oggi è il No Homework Day. Un'intera giornata in cui la pagina del diario potrà restare immacolata, o al massimo utilizzata per dar sfogo alla creatività artistica. Prof e genitori, probabilmente, non vedranno molto di buon occhio questa chiamiamola festività, ma di sicuro gli studenti americani ne approfitteranno per godersi almeno una giornata di relax lontano dai libri di scuola. E in Italia? Che ne dite di #ScusiProf, oggi è il No Homework Day?

CIAO COMPITI - Libri chiusi, quaderni nello zaino, astucci e diari riposti e già pronti per domani mattina. Questo pomeriggio gli studenti americani potranno dedicarsi a tutte le loro attività extrascolastiche preferite senza preoccuparsi di non aver fatto in tempo a finire i compiti a casa. Oggi, infatti, si festeggia il No Homework Day e nessun prof, domani, potrà permettersi di dire qualcosa in merito. Niente esercizi, niente studio, niente lettura, solo relax, amici, riposo e svago. E ad un'eventuale richiesta del tipo "Where is your homework?" in tutti gli USA si potrà tranquillamente rispondere "Where it should be, at home!".


TRADIZIONI DA ESPORTARE - Quando si tratta di festeggiare gli studenti italiani, si sa, non si tirano certo indietro e molte delle più divertenti ricorrenze straniere, proprio per questa ragione, non hanno faticato ad approdare anche da noi. Prima su tutte, sicuramente, la notte di Halloween, ma non vanno certo dimenticate festività come l'irlandese San Patrizio o il tedesco Oktober Fest. Figurarsi se festeggiare, poi, implica anche non esser costretti a studiare e fare i compiti per casa. Così, dopo Halloween, siamo certi che il No Homework Day non faticherà a venire apprezzato e utilizzato come scusa anche nel nostro Paese.

#SCUSIPROF, E' IL NO HOMEWORK DAY - Quanti di voi hanno già pensato, domani, di aggiungere alla lista delle possibili scuse da rifilare ai propri prof "#ScusiProf, era il No Homework Day?". Che la vostra fantasia in merito sia a dir poco galoppante lo avete già dimostrato, infatti, accorrendo numerosissimi ad ampliare il prontuario di scuse lanciato su Twitter da Skuola.net, grazie all'hashtag #ScusiProf. Tra chi era impegnato a pianificare la conquista del Mondo, chi festeggiava risultati calcistici inaspettati e chi era troppo impegnato ad aggiornare i propri profili sui social non avete proprio trovato il tempo di studiare!



Francesca Fortini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta