Elezioni Europee 2019: il Milanese imbruttito dice la sua

Europarlamento 2019
In collaborazione con Europarlamento 2019
elezioni europee

Domenica 26 maggio si vota per eleggere i rappresentanti al parlamento europeo. Alcuni si domandano se andare o meno a votare. Le urne saranno aperte di domenica, per cui bisognerà, inevitabilmente, rinunciare a qualche ora del proprio tempo libero.
Se sei tra coloro che pensano che le Europee rovinano il week end fuori porta, il Milanese imbruttito ha realizzato un divertente video nel quale offre le sua dissacrante soluzione, come racconta Ansa.it Speciale Elezioni Europee 2019.
Il “cummenda”, usando tutti i cliché della tipica parlata milanese "imbruttita”, inizialmente si domanda: “Perché fare io quello che può fare, a pagamento, un’altra persona al mio posto? Basta un’app e via. Che smart, eh?” L'idea “geniale” è quella di trovare un sostituto elettore a cui cedere il proprio diritto.
Il finale svela però l'ironico inganno: "Il sostituto elettorale non esiste, perché è impossibile cedere un diritto così importante come il voto. Il 26 maggio è l'ora di dire la tua: l'Europa ti ascolta".

Elezioni europee 2019: stavolta voto

Il video nasce all'interno del progetto “Stavolta voto”: una campagna di sensibilizzazione, promossa dal Parlamento europeo. Servendosi di celebri volti del web e dell'arma dell'ironia, il messaggio che si vuole lanciare è chiaro: promuovere la partecipazione alle urne, spingere i cittadini a non non rinunciare al fondamentale diritto di voto.