Le 8 più assurde curiosità su Alessandro Manzoni

Redazione
Di Redazione

Esattamente 233 anni fa, il 7 marzo 1785, nasceva, a Milano, Alessandro Manzoni, uno dei più importanti autori della letteratura italiana di tutti i tempi. Per fargli gli auguri e rendergli omaggio a modo nostro, abbiamo trovato per te 8 curiosità su di lui.
Non ti resta che metterti comodo e goderti queste stranezze del grande poeta e scrittore. Attento a non ridere troppo quando sarà il momento di fare il compito in classe sui Promessi Sposi!

8. Fu senatore

Il grande poeta italiano fu anche un importante politico. Venne infatti eletto senatore a vita del Regno d’Italia, rientrando nella categoria di “Coloro che con servizio e meriti eminenti, avranno illustrata la patria”.

7. Balbettava

Ebbene sì, lo scrittore milanese era balbuziente, e non poco: si dice infatti che non riuscisse a spiccicare mezza parola in pubblico, nemmeno fare una banale dedica a qualcuno o addirittura a scrivere un qualunque cosa se c’era qualcuno intorno.

6. Era depresso (forse più di Leopardi!)

Come abbiamo già detto, il celebre scrittore dei Promessi Sposi era balbuziente, ma non solo: infatti soffriva di depressione patologica, manifestata con improvvisi attacchi di panico e di agorafobia, la paura di attraversare piazze o grandi spazi aperti affollati.

5. Un nonno famoso

Manzoni infatti è il figlio di Giulia Beccaria, a sua volta figlia di Cesare Beccaria, il famoso scrittore di stampo illuminista che scrisse “Dei Delitti e Delle pene”. Si dice che Manzoni abbia incontrato il nonno solo una volta in occasione della visita della madre Giulia al padre.

4. Figlio di...?

Sebbene il padre legittimo è Pietro Manzoni, si crede che il padre naturale dello scrittore milanese sia Giovanni Verre, amante di Giulia Beccaria e fratello di Alessandro e Pietro Verri, famosi creatori del periodico Il Caffè. Giulia aveva in fatti avviato una relazione con Giovanni che aveva poi proseguito anche nel matrimonio.

3. Una bizzarra fobia

Un’altra stranezza di Manzoni, dovuta ai suoi continui attacchi d’ansia e dalla depressione, era che non camminava se il suolo era bagnato, un po’ come i gatti che hanno paura dell’acqua.

2. Ebbe 10 figli

Particolarmente prolifico, non solo nella scrittura e nella poesia, Manzoni e la sua bella Enrichetta Blondel ebbero ben 10 figli.

1. Abitava vicino al Quadrilatero della Moda

La casa di Alessandro Manzoni, come quella di altri grandi scrittori e artisti è aperta e visitabile al pubblico. Vi basterà infatti andare a Milano, più precisamente a via del Morone per farvi un giro turistico a casa sua. Si trova in una zona molto centrale, tra il Teatro della Scala e l'odierno Quadrilatero della Moda.

Riccardo Caracci
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta