Piercing: come non farli vedere ai tuoi

Cristina Montini
Di Cristina Montini

foto di piercing

Il piercing è una moda che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni. Molti forse non sanno che l'uso di inserire gioielli in fori praticati sul proprio corpo, ha origini molto antiche. Il piercing, infatti, veniva utilizzato per motivi culturali, religiosi, spirituali probabilmente già in epoca preistorica e questa pratica, nel corso dei secoli, è sopravvissuta ed è giunta sino a noi che, oggi, la utilizziamo con scopi forse un po' diversi da quelli dei nostri antenati.

Fonte Skuola.net

PIERCING

:SEGNO DI DISTINZIONE - Orecchie, naso, labbra, sopracciglia... E molte altre parti del corpo possono essere ornate da anellini e pietre brillanti, più o meno vistosi, e offrirci, così, la possibilità di possedere un segno particolare che ci distingue dagli altri. Ma siamo sicuri che ci distingue veramente? La pratica della “perforazione”, infatti, è talmente diffusa che a volte quello che più stimola la nostra curiosità è il posto in cui si sceglie di inserire il proprio gioiello oppure la forma che ha il piercing scelto.

FACCIA DA PIERCING - E chi decide di farlo sul viso, si ritrova ad esporre quotidianamente un piccolo oggetto che con il tempo entrerà quasi a far parte delle caratteristiche “innate” del suo volto. Si tratta quindi di un modo per abbellirci o, per alcuni, semplicemente un modo per sentirsi un po' più “fashion”, ma di sicuro è un fenomeno che piace e che continua a interessare una fascia sempre più ampia di giovani.

PIERCING:

E SE QUALCUNO LO VIENE A SAPERE? - A volte però, quella cosa che sbrilluccica sul vostro naso o quel puntino che rende intrigante il vostro sorriso, potrebbero creare spiacevoli inconvenienti se a coglierli è l'occhio di un professore un pochino “all'antica” o un datore di lavoro non troppo “tollerante”, per non parlare poi, se a scoprirlo sono dei parenti che con orrore osservano il vostro minuscolo forellino come se fosse il segno della deturpazione della vostra anima.
COPRIPIERCING - L'industria del piercing ha pensato anche a questi spiacevoli inconvenienti e di recente a cominciato a sfornare i cosiddetti “copripiercing”. Ne avete mai sentito parlare? Si tratta di piccoli aggeggini di morbido acrilico trasparente che possono essere inseriti nei vostri piercing e rendere invisibili (o quasi) i piccoli fori della discordia. Questi “mantenitori” o “retainer” - così vengono chiamati – utili anche per evitare che denti e gengive si possano rovinare con lo strofinio continuo del piercing in bocca, potrebbero essere dei validi alleati per ovviare ad alcune spiacevoli situazioni.

ATTENTI! - Ma ricordatevi che i "mantenitori" possono risolvere solo qualche piccolo problemino. La cosa più importante quando si decide di fare un piercing è quella di essere veramente convinti di quello che si sta per fare e di rivolgersi a veri professionisti: la posta in gioco è la vostra salute, non rischiate che un anellino vi incateni ad una seria malattia.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta