Sei sicuro di conoscere la geografia? Questa mappa ti farà cambiare idea

Marcello G.
Di Marcello G.

mappa del mondo proiezione di peters scuole boston

Avete presente la mappa del mondo? Quella cartina che avete sicuramente appesa nella vostra classe? Quella in cui ci sono tutti i continenti? Bene, dimenticatela. Perché il globo, in realtà, non è così. Quando vi hanno insegnato la geografia non vi hanno detto tutta la verità. Eppure per secoli è stata quella la visione ufficiale del pianeta. A svelare il ‘tranello’ alcune scuole di Boston (125, per la precisione) che hanno deciso di adottare delle nuove carte geografiche – da affiancare a quelle tradizionali - basate sulla cosiddetta ‘proiezione di Peters’, più fedele alle vere dimensioni dei continenti. Un metodo che servirà a capire meglio come è davvero il mondo.

La mappa disegnata da Mercatore: da oltre 400 anni non sappiamo la verità

Ma perché ci hanno sempre insegnato, ad esempio, che il Nord America è gigantesco e che la Groenlandia è molto più grande dell’Africa quando poi si scopre che, invece, è 14 volte più piccola del ‘continente nero’. È tutta una conseguenza della mappa disegnata da Gerardo Mercatore, cartografo fiammingo del XVI secolo. Dovendo aiutare le grandi compagnie di navigazione attive in quel periodo sui mari di tutto il mondo, Mercatore pensò di adattare le proporzioni dei Paesi del mondo alle rotte coloniali. Per questo, da quasi 500 anni, l’Europa è posizionata al centro di ogni mappa, gli Stati Uniti sono enormi, mentre Africa e Sud America sono poco più grandi del ‘vecchio continente’.

La proiezione di Peters: più fedele alle reali dimensioni dei Continenti

Ma ora le cose, almeno a Boston, stanno cambiando. La proiezione di Peters cambia completamente il quadro, ridimensionando alcuni continenti e restituendo la vera identità ad altri. Basandosi sul lavoro di James Gall, un altro noto cartografo attivo però nel XIX secolo, lo storico tedesco Arno Peters ha infatti elaborato (nel 1974) una cartina in cui l’Europa appare molto più piccola, in cui la Germania è posizionata più a Nord e non esattamente al centro del continente, dove l’America del Nord è grande grosso modo come quella del Nord e l’Africa è molto più ‘allungata’ ed estesa rispetto a come abbiamo imparato a conoscerla. È quindi forse il caso che vi mettiate a ripassare la geografia; quella vera però.
Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta