Ominide 4173 punti

L'epica medievale


L'epica medievale è una poesia che racconta le vicende gloriose di un popolo e le gesta di diversi eroi leggendari o storici.

L'epica medievale è nata come intento di cantare le varie gesta dei nuovi regni romano-barbarici.
Si recitavano oralmente le saghe e le leggende nelle occasioni di feste e di banchetti.
Quando nacque il Sacro Romano Impero e si affermò il Feudalesimo l'epica medievale divenne una celebrazione della società cavalleresca e feudale, in cui i protagonisti si trovano all'interno di ambientazioni che rispecchiano i legami presenti tra il Signore i suoi Vassalli.


I poemi dell'epica medievale erano destinati alla recitazione orale attraverso dei mediatori chiamati giullari, che erano personaggi a metà tra attori e cantastorie.
Questi giullari iniziavano a recitare introducendo dei riassunti delle "puntate" già narrate. Il loro linguaggio era pieno di ripetizioni.

Beowulf è un poema epico che è stato composto nell'ottavo secolo, l'ambientazione i personaggi sono scandinavi anche se il poema è anglosassone. I due temi principali di questo poema sono la lotta tra il bene e il male è la missione di un re ideale che deve essere al servizio del suo popolo.

La canzone dei nibelunghi, invece, è un poema epico tedesco in cui storia e mito si incontrano.
Hai bisogno di aiuto in Epica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email