Viaggio nel tempo - Tesina

Tesina di maturità per liceo scientifico sul viaggio nel tempo. Argomenti tesina maturità: Salvador Dalì, la teoria della relatività ristretta e generale, i concetti base.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 44
  • 09-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Viaggio nel tempo - Tesina

Qualche anno fa mi capitò tra le mani un dvd sulla cui copertina risaltava la frase:
“Considerato tra i 100 film più belli nella storia del cinema (IMDB1)”
Ovviamente ciò mi incuriosì, anche se il titolo era alquanto criptico. Quel film era “Donnie Darko2”. La sua visione è stata per me folgorante, mi ha affascinata tanto profondamente al punto da arrivare alla riconsiderazione di alcune mie certezze, con turbamenti forse dovuti alla mia età di quel tempo, trovandomi nel periodo di transizione verso l’adolescenza, più propensa a lasciarmi trascinare dalle emozioni.
Il tema su cui si sviluppa la storia è il viaggio nel tempo, affrontato senza uno scorrere cronologico dei fatti, ma seguendo le emozioni del protagonista, Donnie Darko per l’appunto. In diverse scene appare una strana propaggine tubiforme e trasparente dal petto di alcuni personaggi, percepita solo dal ragazzo, che anticipa il loro movimento nel futuro. Ho scoperto solo successivamente che ciò era un’allusione ai cosiddetti wormhole (tunnel spazio-temporali).
Incuriosita, ho iniziato a documentarmi sull’argomento, spinta anche dall’empatia che sentivo per la questione del tempo e degli ipotetici viaggi attraverso di esso, fino ad arrivare a sceglierla come tesina di maturità.
Il tempo è una problematica che attanaglia da sempre l’uomo, nel quale fa sorgere innumerevoli quesiti. Una delle domande che mi ha sempre scosso è se sia possibile percorrerlo a proprio piacimento nel passato e nel futuro. Da questa ne scaturiscono altre, ad esempio: se l’uomo non ci fosse il tempo esisterebbe comunque? Il tempo ha avuto un’origine e avrà mai una fine? Ed anche la semplice domanda: che cos’è il tempo?
Il tempo pertanto risulta per me un concetto pieno di fascino, non solo dal punto di vista scientifico, ma anche filosofico e letterario; affrontando questo tema nella mia tesina, ho scoperto la sua enormità e il fatto che possa essere ricondotto ad innumerevoli campi dello scibile umano.
Senza soffermarmi sul concetto di tempo vero e proprio, un “rompicapo” filosofico analizzato e risolto in vari ed anche discordanti modi, ho scelto di iniziare la mia tesina proprio dalla descrizione della natura dei wormhole e delle loro radici nella teoria della relatività generale di Albert Einstein, introducendo dapprima alcuni concetti chiave appresi durante l’anno scolastico. In seguito, mi sono dedicata alla sezione prettamente letteraria, intendendo il viaggio nel tempo come a portata anche della nostra coscienza, tematica che ho ritrovato ampiamente negli sviluppi del primo Novecento proprio in relazione alle nuove prospettive introdotte dal campo scientifico.
Tale problematicità è sorta nei primi decenni del Novecento proprio in relazione alla pubblicazione della teoria della relatività, che ha generato grande turbamento negli ambienti intellettuali, mostrando che la non assolutezza del tempo non era solo riferibile a quello della coscienza, ma allo stesso tempo fisico. Ciò ha portato ad importanti sviluppi nella letteratura.
Non essendo più il tempo un assoluto neanche per la scienza, come relazionarsi con esso?
“Il tempo è rivestito di indumenti diversi a seconda del ruolo che riveste nei nostri pensieri” (John Wheeler4).
Queste sono le più profonde motivazioni per cui ho scelto di avvicinarmi all’argomento dei viaggi attraverso il tempo sia fisico, sia della coscienza. Grazie alle mie curiosità personali sull'argomento, ho deciso di sviluppare la mia tesina per l'esame di Stato.
Collegamenti
Viaggio nel tempo - Tesina

Fisica - Wormhole, teoria della relatività ristretta e generale.
Geografia astronomica - I concetti base.
Storia dell'arte - "Persistenza della memoria" (Salvador Dalì).
Filosofia - Il tempo secondo: Aristotele, Sant'Agostino, Henri Bergson e Albert Einstein.
Letteratura italiana - "La coscienza di Zeno" (Italo Svevo), "Il fu Mattia Pascal" (Luigi Pirandello).
Letteratura inglese - "Ulysses" (James Joyce), "To the Lighthouse" (Virginia Woolf).
Registrati via email
In evidenza