Mondiale Brasile 2014 tesina

Tesina di maturità per Tecnico della gestione aziendale sui Mondiali di calcio in Brasile. Tesina maturità argomenti: il governo argentino e il Brasile oggi, le banche.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 77
  • 05-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Mondiale Brasile 2014 tesina

La scelta della mia tesina é stata più che altro personale, perché amo il calcio e gli sport in generale. Il Comitato Esecutivo della FIFA ha approvato, con un anticipo di sei mesi rispetto al passato, la data del sorteggio dei gironi di qualificazione, che si è svolto il 30 luglio 2011 a Rio de Janeiro.
Il torneo metterà a disposizione 32 posti per altrettante compagini nazionali, compresa quella del Paese organizzatore, qualificato di diritto. Le altre 31 squadre che accederanno alla fase finale del torneo verranno selezionate tramite eliminatorie su base continentale e con alcuni spareggi internazionali.
La mascotte dei Mondiali 2014 è il tatu-bola, di nome Fuleco, una particolare specie di armadillo tipico del Brasile. Esso non è capace di scavare tane, ma quando è minacciato si arrotola su sé stesso diventando una palla. La presentazione ufficiale della mascotte dei Mondiali 2014 è arrivata pochi giorni dopo il lancio di Brazuca, il pallone dei Mondiali 2014, l’onore della presentazione è spettato a Ronaldo che in diretta tv l’ha mostrata per la prima volta ai brasiliani e al mondo.
Anche per questa edizione del Campionato mondiale di calcio, la FIFA ha deciso di continuare nella politica della rotazione (intrapresa a partire dal Mondiale precedente) tra le varie confederazioni internazionali per la selezione del continente al quale deve appartenere il Paese scelto successivamente come organizzatore della manifestazione.
Le cinque Nazioni che hanno ufficialmente dichiarato (prima che la FIFA annunciasse la sua decisione sul continente prescelto) il proprio interesse nell'organizzazione dell'evento sono state in ordine alfabetico:
Argentina e Cile (candidatura congiunta);
Australia;
• Brasile;
Colombia;
Stati Uniti.
Argentina e Cile avevano manifestato l'intenzione di candidarsi insieme, ma la scelta è stata poco apprezzata in quanto Joseph Blatter, dopo le difficoltà incontrate nei Mondiali nippo-coreani del 2002, ha sempre affermato che la FIFA preferirebbe assegnare la gestione della competizione a una sola nazione invece che a due.
Il 7 marzo 2003 la FIFA annunciò che la fase finale di questi campionati mondiali sarebbe stata giocata in Sud America, secondo la regola della rotazione tra le diverse confederazioni (il continente sudamericano non ospitava quest'evento sin dai tempi di "Argentina '78").
Il 3 giugno 2003 la Confederazione Calcistica Sudamericana (CONMEBOL) comunicò che Argentina, Brasile e Colombia avevano espresso il desiderio di presentare le loro candidature, tuttavia nel 2004 Argentina e Colombia rinunciarono a tale progetto, lasciando così il Brasile come unico candidato. Il Brasile era il candidato più forte e, come da previsioni, è stato scelto. Dal 17 marzo 2004 le associazioni della CONMEBOL hanno votato all'unanimità per avere il Brasile come unico candidato. Tuttavia il 13 aprile 2006 Blatter affermò che questo non significava che l'assegnazione fosse già decisa.
Il 24 agosto 2007 gli ispettori della FIFA si recarono in Brasile per un tour di 9 giorni, con il fine di analizzare alcuni dei siti designati dalla federazione brasiliana per ospitare le gare della competizione. Il sopralluogo si svolse nelle città di Rio de Janeiro, San Paolo del Brasile, Belo Horizonte, Brasilia e Porto Alegre.
Joseph Blatter annuncia la scelta del Brasile.
Nonostante questo fatto, la FIFA aveva lasciato intendere di tenere in considerazione altre candidature nel caso in cui il Brasile non avesse superato gli standard di qualità richiesti, cosa comunque non verificatasi.
Il 30 ottobre 2007, nella sede principale della FIFA a Zurigo, è stato deciso che l'edizione del 2014 della Coppa del mondo FIFA si giocherà in Brasile, in quanto unico candidato rimasto.
Il Brasile diventerà così la quinta nazione ad aver ospitato il Campionato mondiale di calcio due volte (l'altra nel 1950), dopo il Messico, l'Italia, la Francia e la Germania.
Durante l'annuncio erano presenti l'allora CT della Seleção Dunga, l'ex calciatore Romário, il presidente brasiliano Lula e il noto scrittore Paulo Coelho. Per la prima volta il Mondiale di calcio sarà disputato fuori dall'Europa per 2 edizioni consecutive (dopo Sudafrica 2010); finora la rassegna iridata non si era allontanata dal vecchio continente per più di un'edizione.
La lista ufficiale delle dodici città sedi della Coppa del mondo è stata resa nota dalla FIFA il 31 maggio 2009 nel suo 59º congresso tenutosi a Nassau, capitale delle Bahamas.
Le città sono: Belo Horizonte, Brasília, Cuiabá, Curitiba, Fortaleza, Manaus, Natal, Porto Alegre, Recife, Rio de Janeiro, Salvador e San Paolo.
Fino ad allora avevano mostrato l'interesse di ospitare la fase finale del Mondiale anche le città di Belém, Campo Grande, Florianópolis, Goiânia, Maceió e Rio Branco ma, per motivi logistici e politici, vennero scartate.
Poiché io sono nata nella Regione di Minas Gerais cui la Capitale é Belo Horizonte, dove svolgeranno alcune partite dei Mondiale, parlerò in particolare di quest’area. La mia tesina di maturità quindi ha come obiettivo quello di descrivere i Mondiali di calcio che si terranno in Brasile, effettuando delle connessioni con altre materie scolastiche.
Collegamenti
Mondiali Brasile 2014 tesina

Storia- Confronto tra governo argentino nel 1978 e il Brasile in questo periodo.
Diritto- Il contratto di sponsorizzazione e le banche.
Economia- Il Break Even Point di un'impresa di abbigliamento sportivo in Brasile.
Registrati via email
In evidenza