Apparenza e realtà - Tesina

Tesina maturità per liceo linguistico sull'apparenza e la realtà. Argomenti tesina: "La Metamorfosi", Kafka, Pirandello e il tema della "maschera e il volto", la propaganda fascista.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 69
  • 10-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Apparenza e Realtà - Tesina

Ho deciso di affrontare nella mia tesina un tema particolarmente caro alla storia e alla letteratura del Novecento, ovvero il contrasto fra realtà e apparenza.
L’idea è nata dalla visione di un documentario del programma “La Grande Storia” sulla propaganda fascista e in particolare sulla politica dell’immagine di Mussolini. Riflettendo poi sul percorso letterario di diversi autori studiati nel corso dell’anno, ho pensato di poter trovare delle corrispondenze di questo tema anche nella letteratura italiana e straniera del 1900.
Il binomio realtà apparenza percorre trasversalmente la cultura, fin dalle sue origini, penetrando nella letteratura sotto forma di personaggi che diventano i simboli di questo contrasto esistenziale, o caratterizzando la storia civile e politica in alcuni momenti straordinari e con figure che mirano a cambiare la storia indirizzandola verso grandiosi destini che alla fine si rivelano illusori.
Nelle pagine della tesina di maturità ho analizzato, infatti, l’importanza per un regime totalitario di creare intorno a sé il consenso, facendo apparire la realtà migliore di quanto fosse. Dal punto di vista letterario, nonostante i rapporti con il fascismo siano stati ambigui, la visione critica sviluppata da Pirandello nei confronti delle istituzioni sociali e borghesi non risparmia il regime, che è per lui un esempio della falsità del meccanismo sociale. Ed è proprio all’interno della società borghese che nasce la visione del mondo di Pirandello e il tema della maschera sociale. Ho approfondito questo tema leggendo la novella “La signora Frola e il signor Ponza, suo genero”, poi divenuta anche opera teatrale con il titolo “Così è, se vi pare”.
Un altro ambito nel quale ho analizzato il contrasto realtà-apparenza è quello della letteratura tedesca , in particolare nell'autore Kafka e nel suo racconto “La metamorfosi”. Il risveglio del protagonista Gregor Samsa, trasformato in un insetto gigantesco, è presentato dal narratore come un fatto del tutto naturale. È questa la caratteristica essenziale di un procedimento che pone su uno stesso livello fatti impossibili, ossia evidentemente irreali, e fatti possibili, in quanto obbediscono invece ad una logica reale, attribuendo loro un identico statuto di verosimiglianza e di credibilità, sul piano della logica narrativa. Il significato dell’operazione è evidente e, nonostante l’apparente conservazione delle forme della narrativa tradizionale, assume una portata rivoluzionaria: se l’assurdo e l’irreale penetrano così profondamente nella realtà, al punto da identificarsi con essa, la realtà stessa finisce per risultare come la dimensione più assurda e irreale dell’esistenza. La tesina quindi mira a descrivere in sintesi cosa vi è oltre la maschera.

Collegamenti
Apparenza e Realtà - Tesina

Storia - Mussolini e la propaganda fascista.
Italiano - Pirandello e il tema della "maschera e il volto"
Tedesco - Il romanzo di Kafka, "La Metamorfosi".
Registrati via email

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza