Maturità 2018: come iniziare il quinto anno di superiori al meglio

Ultimo mese di vacanza per gli studenti italiani. Si avvicina il ritorno in classe. Per tanti studenti sarà l'ultimo rientro sui banchi scolastici. Inizia l'anno che porterà dritti alla Maturità, un anno lungo e faticoso, ma anche momenti che rimarranno indelebili. Bisogna subito partire con il piede giusto e dimostrare chi siete e quanto valete e recuperare nel caso vi trovaste con qualche debito formativo. Alla fine del percorso quinquennale di studi la soddisfazione sarà tanta. Non mancheranno le difficoltà, un percorso pieno di sfide, ma soprattutto di compiti in classe, interrogazioni, tesine e altra ancora.
Suonata la prima campanella, finisce il tempo di scherzare e inizia quello di fare sul serio e rimboccarsi le maniche. Non ci sono particolari segreti o trucchi da seguire. Bisogna trovare un metodo di studio adeguato e soddisfacente che vi permetta anche di seguire le attività extrascolastiche preferite.


Utili consigli per l'ultimo anno di scuola

Date subito una buona impressione, vestendovi in maniera adeguata. Se non avete un buon rapporto con i vostri professori cercate subito di ricucire, perché per affrontare al massimo l'ultimo anno e la maturità avete bisogno anche del loro sostegno. L'esame di Stato mira a verificare la cultura generale e le competenze sociali e comunicative del candidato. Dovete, dunque, evitare di rimanere troppo indietro con gli esercizi o con le spiegazioni.

No al rush finale

Pensare di non fare nulla fino ad aprile è sbagliato: il rush finale non serve se non a stressarvi ancora di più. La costanza e l'applicazione seria e metodica viene premiata. Dedicare allo studio un numero di ore fisso senza fare troppo i supereroi è la regola migliore per avere ottimi risultati.

Consultare il programma

Piccola dritta, magari, non troppo conosciuta: nei primi giorni di ogni anno scolastico, i docenti consegnano in segreteria il programma che hanno intenzione di effettuare durante l’anno: sarebbe buona regola farne una copia e tenerla sempre con sé. E' un modo utile per capire a che punto siete, quali argomenti studiare e farsi un'idea anche su quali sono gli approfondimenti da fare. Un quadro subito chiaro della situazione per evitare ansie e brutte sorprese. Non perdete mai "il filo conduttore" del vostro ultimo anno di scuola, che sarà, comunque dovesse andare, indimenticabile.
Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta