Simulazione maturità 2019 Tacito e Cassio Dione traccia e soluzione di Latino e Greco: seconda prova Classico 28 febbraio

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri

simulazione seconda prova

Oggi giovedì 28 febbraio si è svolta la simulazione di seconda prova per tutti i maturandi italiani, finalizzata a misurare le conoscenze nelle materie di indirizzo delle diverse scuole.
Le disposizioni del Miur, pubblicate a gennaio, per le scuole che hanno due materie di indirizzo, hanno stabilito la verifica di entrambe nella seconda prova.
Nel Liceo Classico, in particolare, saranno oggetto di esame sia il Latino che il Greco.

Clicca qui per tutte le tracce e le soluzioni della simulazione seconda prova maturità 2019 del 28 febbraio

Traccia della simulazione seconda prova di Latino e Greco del 28 febbraio

Qui potete trovare la traccia della simulazione.

Traccia simulazione seconda prova Liceo Classico di latino-greco - SCARICA

Soluzione simulazione seconda prova di Latino e Greco del Classico 28 febbraio

L’articolo è in aggiornamento e appena possibile pubblicheremo la soluzione svolta dai nostri tutor.

Traduzione latino Annales di Tacito: soluzione Caduta e morte di Seiano


Soluzione traduzione latino... by on Scribd


Soluzione completa traccia Latino e Greco simulazione seconda prova 28 febbraio

Qui la traduzione e la parte di analisi e comprensione del testo della traccia di Latino e Greco della simulazione del classico del 28 febbraio 2019.

soluzione latino e greco, l... by on Scribd


Liceo Classico: come è strutturata la seconda prova di Latino e Greco

La tradizionale versione in una sola lingua classica è ormai un lontano ricordo delle passate maturità!
Con le nuove riforme apportate agli Esami di Stato infatti le conoscenze che gli studenti devono dimostrare di possedere non riguardano solo la capacità di comprendere un brano e saperlo tradurre, ma anche quella di saperlo contestualizzare nel panorama letterario e di saperlo confrontare con l’altra cultura classica.
Il tempo massimo di svolgimento a disposizione è pari a 6 ore, in cui è consentito l’uso dei dizionari di italiano, latino e greco.
Nella prima parte, lo studente deve tradurre una versione dal latino, preceduto da un’introduzione che offre qualche cenno sull’autore e sui temi trattati nel brano, e seguito dal ‘post-testo’ che rappresenta la sua conclusione (già tradotta).
La seconda parte prevede un confronto con un testo in lingua greca già tradotto, la cui tematica è affine a quella della prima parte da tradurre.
Nella terza parte infine ci sono tre quesiti a risposta aperta su entrambi i testi; ogni risposta, se affrontata singolarmente, deve essere lunga al massimo 10/12 righe, altrimenti, se si sceglie di svilupparle e accorparle tutte in un testo unico e più ampio, lo spazio massimo a disposizione non deve superare le 30/36 righe di foglio protocollo.
La prima domanda riguarda la “Comprensione/interpretazione” dei due testi classici; la seconda invece considera l'appropriatezza di un'“Analisi linguistica e/o stilistica ai fini dell’interpretazione”, mentre la terza richiede un “Approfondimento e riflessioni personali” sulla base degli argomenti affrontati dagli autori classici in questione.
Nella simulazione pubblicata prima delle vacanze natalizie, la versione di latino da tradurre era un estratto dalle “Epistulae morales ad Lucilium” di Seneca, mentre il brano greco con cui confrontarla era tratto dal “De liberis educandis” di Plutarco di tematica educativa e pedagogica.
Skuola | TV
Emi's Life ospite della Skuola Tv!

Il simpatico content creator, famosissimo su Instagram, sarà il protagonista della prossima videochat!

19 aprile 2019 ore 15:30

Segui la diretta