Ominide 457 punti

La probabilità

La statistica inferenziale si basa sul concetto di probabilità.
In probabilità si considera un fenomeno osservabile esclusivamente dal punto di vista della possibilità o meno del suo verificarsi, a prescindere dalla natura del fenomeno stesso.

Tra due estremi, detti evento certo (probabilità = 1) e evento impossibile (probabilità nulla, 0), si collocano eventi più o meno probabili detti aleatori.
La probabilità del verificarsi di un evento è quindi un numero compreso tra 0 e 1.

Distinguiamo i tre principali tipi di probabilità.

- Probabilità classica: definisce la probabilità di un evento come il rapporto tra il numero (n) di casi favorevoli al verificarsi dell'evento stesso e il numero (n) dei casi possibili;

- Probabilità empirica (o frequentistica): assume come probabilità di un evento (ripetibile) il rapporto fra il numero (n) dei successi e il numero (n) delle prove effettuate, supponendo quest'ultimo numero (n) sufficientemente grande (si basa su degli esperimenti);

- Probabilità soggettiva: determina il valore della probabilità di un evento come il grado di fiducia che una persona attribuisce al verificarsi dell'evento stesso semplicemente sulla base delle proprie conoscenze e le informazioni che si possiedono (rappresenta una scommessa, una stima).

Hai bisogno di aiuto in Statistica e probabilità?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email