Ominide 470 punti

Analisi Primo capitolo dei Promessi Sposi


E' presente una breve spiegazione del capitolo primo dei Promessi Sposi.

Dalla riga 1 a 6 incomincia la descrizione classica del lago di Como iniziando da un ambiente molto simile alla Villa di Caleotto dove in gioventù Manzoni trascorreva l'estate.

Alla riga 14 il termine giogaia significa catena montuosa

Alla riga 23 l'uso della prima persona plurale in prendiamo a raccontare indica una proposta da parte del narratore a coinvolgere i narratori come parti attive della vicenda.

Dalla riga 7 alla riga 47 continua la descrizione in stile classico del luogo dove si manifestano le prime vicende e soprattutto si nota nella descrizione del borgo di Lecco come la descrizione fosse del narratore onnisciente,diverso dal Romanticismo.

Dalla riga 25 alla riga 29 Manzoni,in qualità di anonimo del '600,commenta con una satira la situazione di Lecco e dintorni con l'imposizione militare del Regno di Spagna.

Nelle righe 32 e 33 cambia l'ottica della descrizione dall'alto al basso.

Sempre nella riga 32 il verbo "iscoprite" é riferito ai lombardi.

Nella riga 52 viene rivelata la data dell'inizio del romanzo,ovvero il 7 novembre 1628.

Dalla riga 52 alla riga 54 si trova un commento di Manzoni che spiega come,sebbene avesse cercato in varie fonti,non avesse trovato il nome del casato di Don Abbondio ed il nome del paesino di Renzo e Lucia.

Hai bisogno di aiuto in Riassunti Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email