Riassunto capitolo 4


Il capitolo si apre con una descrizione del villaggio di Pescarenico in cui si trova il convento di frati cappuccini di padre Cristoforo. Poi si comincia a parlare della vita di Cristoforo, a partire dalla descrizione del volto contrassegnato dai continui digiuni come d’usanza tra i frati cappuccini. A questo punto Manzoni introduce una deviazione della vicenda sulla vita del frate, offrendo anche scorci sulla vita del Seicento. Lodovico, questo è il nome di battesimo, figlio di un ricco mercante di cui non viene specificato il nome, trascorre la sua infanzia seguendo un ordinamento cavalleresco. Egli cerca però di far dimenticare il suo passato, diventando una sorta di protettore degli oppressi a discapito dei più potenti. Un giorno, mentre passeggia per strada accompagnato da due bravi e dal fedele servo Cristoforo, Lodovico viene a lite con un nobile per una questione di precedenza su un ponte. La lite degenera in uno scontro armato, durante il quale Cristoforo viene ucciso. Per vendicarlo, Lodovico colpisce a morte il nobile ma viene ferito gravemente. Subito accorre la folla, che soccorre l’uccisore del nobile e viene portato in un convento di cappuccini. Riacquistate le forze Lodovico ripensa all’accaduto e lo interpreta come un segno di Dio e gli ritorna alla mente l’antica idea di farsi frate. Così decide di entrare nell’ordine dei frati cappuccini scegliendo il nuovo nome di Cristoforo. La scelta viene accolta positivamente dai frati, che tentano di mantenere buoni rapporti con la famiglia del nobile ucciso. Così Cristoforo si reca personalmente al palazzo della famiglia rivale, per chiedere perdono rivolgendosi in tono di sottomissione. I suoi gesti di umiltà muovono il cuore di tutti i parenti della vittima, che accettano il suo perdono. Il nuovo frate abbandona la città per ritirarsi definitivamente alla vita religiosa. Terminato l'episodio, la narrazione riprende con l’arrivo di padre Cristoforo alla casa di Lucia e di Agnese.
Hai bisogno di aiuto in Riassunti Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email