L'originalità dei Promessi Sposi


Gli elementi di novità del pensiero romantico sono essenzialmente la rivalutazione e l'esaltazione della religione e della dimensione spirituale, oltre all'aspirazione e conquista della libertà per una conseguente formazione di uno stato unitario. E, seppur la poetica romantica si sviluppasse su due diverse tendenze -una legata alla rappresentazione del vero ed una del fantastico- quella italiana tese a quella legata alla rappresentazione del vero e, da qui, si ebbe l'affermazione del romanzo storico.
Questi temi sono presenti nella produzione romantica, ma anche in quella preromantica: con Ugo Foscolo (che si trovò a cavallo con il Neoclassicismo) si ha l'esaltazione dello spirito e dell'individuo seppur la sua concezione della vita (e delle sue annesse "illusioni") sia pessimistica.
Come lui, anche Alfieri e Parini nelle loro opere (soprattutto in prosa) prevalevano i temi dell'individualismo e, soprattutto, della condanna del potere e dei privilegi della nobiltà, della corruzione e dell'ozio.
Tutte e tre le produzioni degli autori sopracitati sono caratterizzate da temi che saranno tipici del Romanticismo, ma a loro volta gli stili utilizzati sono ancora classici e drammaturgichi quindi non rappresentavano nella totalità un modello romantico da cui poter ispirarsi. Il romanzo manzoniano, invece, racchiude alla perfezione tutti i temi e le caratteristiche della produzione romantica, non presentando elementi di altre correnti o pensieri precedenti.
Hai bisogno di aiuto in Riassunto Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Manzoni, Alessandro - Promessi Sposi