Tutor 40135 punti

recensione de Il palazzo delle scimmie di Italo Calvino


Trama de Il palazzo delle scimmie di Italo Calvino


Il “Palazzo delle Scimmie” è il sessantatreesimo racconto della raccolta “Fiabe Italiane” di Italo Calvino uscita nel 1956 nella collana I millenni di Einaudi.
La storia narra di Giovanni e Antonio, i due figli gemelli del Re. Il sovrano, non sapendo quale dei suoi figli sia nato prima e non fidandosi dei pareri della corte, decide allora che il suo successore sarà solo colui che tra Giovanni e Antonio sceglierà una moglie che gli porterà il regalo più bello e raro. I due gemelli, quindi, montano a cavallo e prendono due strade opposte. Giovanni, dopo qualche giorno, arriva in una città e incontra la figlia di un marchese e le propone di sposarlo e di preparare il regalo per il re. Lei acconsente, dà una piccola scatolina contenente il dono speciale per il re e si fidanza ufficialmente con Giovanni, in attesa che Antonio trovi la sua consorte. Il giovane intanto, cavalcando per giorni, si ritrova in una radura in mezzo ad una folta foresta, e lì trova un castello popolato da sole scimmie, che lo invitano a giocare e a mangiare con loro e poi gli propongono di dormire nel palazzo.
Egli accetta e durante la notte, una voce nel buio lo sveglia e, scoprendo il motivo del suo viaggio, propone al giovane di sposarla. La mattina dopo Antonio, esaudendo il desiderio della sua promessa sposa, scrive al padre e invia la lettera attraverso una scimmia. Quest’azione si ripete quotidianamente per un mese, tanto da riempire di scimmie la città natale di Antonio.Un giorno la sposa di Antonio dice al giovane che ha deciso di andare dal Re per sposarsi, i due quindi partono in carrozza, e per la prima volta Antonio vede il suo volto, capendo che anche lei è una scimmia. Arrivati in città, tutti i cittadini sono sorpresi dalla scelta di Antonio di voler sposare una scimmia, ma il re acconsente alla sua decisione e la scimmia gli porge il suo regalo sigillato in una scatolina. Il giorno dopo Antonio, andando a prendere la sua sposa per le nozze, scopre che in realtà è una bellissima ragazza che attraverso un sortilegio era stata tramutata in scimmia, come tutti gli abitanti del palazzo. Il maleficio però è spezzato e tutte le scimmie ritornano ad essere umani. Quindi il Re può celebrare il matrimonio dei suoi figli e aprire i regali delle loro spose, valutandoli entrambi pregiati ma scegliendo come migliore quello di Antonio. Tuttavia la sua sposa, capendo che questa decisione avrebbe portato solo tristezza nel cuore di Giovanni, rivela che Antonio sposandola è già il sovrano del suo regno e che quindi la corona spetta a Giovanni. Alla fine Giovanni eredita il regno del padre e insieme al gemello Antonio vive in serenità.

A cura di Veronica.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Il sentiero di nidi di ragno - Italo Calvino