Bannato 104 punti

Il piccolo principe


Un giorno stavo cercando un libro da leggere su internet, visto che stavano arrivando le vacanze di natale e volevo riposarmi dalla frenesia di tutti i giorni leggendo un bel libro; ho cercato “Il piccolo principe” me lo aveva consigliato un mio amico; ho letto la trama del romanzo, su un sito da cui potevo anche acquistarlo, mi è piaciuta e siccome, stava arrivando il natale ho cercato di convincere mamma a regalarmelo con questa descrizione: la copertina è fatta di un elegante pelle blu petrolio, rugosa, con piccole decorazioni a forma di stelle di stelle color oro. Le pagine sono poche 125, una sull’altra, sottili e lucide, emanano un odore forte che mi fa sentire tranquillo. Davanti, il blu diventa più profondo, come la notte, con un piccolo bambino vestito di giallo e di bianco: il principe, che si allontana da un asteroide tramite delle piccole colombe legate a dei fili, a loro volta tenuti stretti nelle mani del protagonista. Dietro invece c’è trova la trama con tante piccole lettere d’argento che si perdono e volano nel blu come uccelli, in basso c’è il nome dell’autore Antoine de Saint-Exupéry con grandi caratteri gotici che fanno sembrare tutto così importante ed ufficiale. Questo è ciò che si vede da fuori, ma ciò che non si vede, è il suo cuore che parla di tante avventure che mi hanno fatto crescere e ora che l’ho letto le voglio raccontarle: La storia de “Il Piccolo Principe” inizia con il precipitare di un pilota di aerei nel deserto del Sahara. Il pilota incontra un bambino, che dice all'uomo di essere un piccolo principe venuto dall’asteroide B612, all'interno di questo abita soltanto lui, ci sono tre vulcani di cui uno inattivo e una piccola rosa di cui lui si prende cura costantemente, poiché è ciò a cui tiene più di ogni altra cosa.

Lui racconta di essersi allontanato dal suo asteroide per procurarsi una pecora per farle mangiare i baobab che altrimenti occuperebbero tutto l’asteroide.
Il racconto del bambino continua: egli dice di avere incontrato varie persone durante il suo viaggio: un re solitario che dà ordini ai suoi sudditi che non esistono, un uomo ubriaco che beve per cercare di dimenticare, la sua vergogna del bere, un uomo d'affari che trascorre il suo tempo nel contare le stelle, dicendo che queste sono di sua proprietà, un geografo seduto nella scrivania e che non sa nulla in merito al suo pianeta, Il geografo consiglia al piccolo principe di visitare il grande e immenso pianeta Terra. Il bambino decide di esplorare questo strano pianeta. Sulla terra conosce un serpente, visita un grande giardino di rose della stessa specie della sua rosa tanto amata: la scoperta che la sua rosa non sia unica suscita nel piccolo principe un grande sentimento di delusione. Un altro incontro importante è quello con una piccola volpe, con cui discute tantissimo e che gli chiede di essere addomesticata. Il piccolo principe si sentirà quindi meno solo e scopre grazie alla volpe il valore dell'amicizia. Ad un certo punto incontra nel deserto il pilota che è curioso e ascolta i suoi racconti. Nel frattempo, il pilota cerca di riparare il suo aereo, che alla fine non riesce a rimettere in sesto. Passa molto tempo e alla fine, i due finiscono le scorte d'acqua, così si devono mettere in viaggio alla ricerca di un pozzo. Nel loro cammino si fermano nel deserto per sostare la notte. ù

Finalmente i due raggiungono il pozzo e bevono l'acqua. Il pilota una sera raggiunge il piccolo principe, lui vede il piccolo mentre parla con il serpente che aveva incontrato all’inizio, il quale gli ricorda di avere la facoltà di farlo ritornare nel suo piccolo asteroide. Il bambino si rende conto che è arrivato il momento di ritornare nel suo pianeta, per questo è arrivato il momento di dire addio al pilota con cui nel frattempo ha stretto una sincera amicizia. Il piccolo principe chiede al pilota di osservare ogni sera le stelle per ricordarsi di lui e che lui avrebbe sorriso ogni volta l'avesse fatto. Alla fine, Il piccolo principe viene morso alla caviglia dal serpente e cadde dolcemente come cade un albero, sulla spiaggia esanime. Il giorno dopo, al suo risveglio, il pilota si accorge che il corpo del bambino non c'è più, immaginando pertanto che il piccolo sia quindi tornato sul suo pianeta lontano. I Temi principali sono: i valori positivi e negative dell’uomo l'amicizia, l'amore da una parte e dall’altra, la vanità umana, la tristezza, gli aspetti strani e contradditori del genere umano.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email