Bannato 3655 punti

Guillame Musso - La ragazza di carta

Tom Boyd, il personaggio scrittore, ultimamente è scosso dal ripudio dell'ultima sua fidanzata, è in crisi d'ispirazione e non riesce a finire la trilogia che ha cominciato. Finché una notte, durante un burrascoso temporale, sente dei rumori e si trova una ragazza in casa. Bionda, con un viso candido e un ventre sottile, la ragazza lo lasciò affascinato. Lei racconta di essere la protagonista dei suoi romanzi, caduta da una frase incompleta, lasciata da stampe mal fatte. All'inizio per lui era inevitabile non crederci, ma ora che tutto è vero, se Tom non scriverà il terzo volume, lei morirà. Boyd la aiuterà visto che è già follemente innamorato di lei.

Frasi che hanno colpito di più

-E' difficile credere all'incredibile.
-La cosa difficile non è ottenere quello che si vuole, ma conservarlo.

-Di solitudine si crepa. Essere soli è la cosa più brutta del mondo.
-La fortuna non è che la combinazione di volontà e circostanze favorevoli.
-I libri più utili sono quelli dove i lettori fanno essi stessi metà del lavoro.
-Il piccolo era vissuto un minuto. Ethel non avrebbe mai dimenticato quei sessanta secondi in cui era stata madre. Sessanta secondi surreali.
-Il tempo passa e noi passiamo con esso, facendo il più delle volte quello che possiamo invece di quello che vogliamo. Il destino fa il resto e la fortuna condisce con il suo grano di sale l'insieme. Tutto lì.
-Gli amici sono angeli che ci tirano su quando le nostre ali non riescono più a ricordarsi come si vola.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email