recensione Io sono Malala


Io sono Malala


"Io sono Malala" è un libro autobiografico scritto da Malala Yousafzai, in collaborazione con la giornalista inglese Christina Lamb, pubblicato il 29 ottobre 2013.
Malala è nata a Mingora, nella valle di Swat in Pakistan, nel 1997, è una studentessa e attivista pakistana e attraverso questo libro ci racconta la storia del suo paese e le vicende che sono avvenute durante la sua vita, in particolare parla della cultura mussulmana, della condizione della donna e della sua lotta contro i talebani. Descrive il loro arrivo e le loro idee nei confronti delle donne che sono considerate inferiori e che non possono studiare o uscire di casa se non sono accompagnate da un parente uomo.
Malala racconta anche dell'attentato al suo pullman avvenuto nell'ottobre del 2012, quando improvvisamente un uomo salì sul veicolo e sparò tre proiettili verso di lei, colpendola e lasciandola in fin di vita. Malala è sopravvissuta per miracolo ed ha ottenuto il sostegno di tutto il mondo. Questo episodio ha reso più forte il suo messaggio. Successivamente ha fondato un'associazione, ha parlato all'ONU, è stata candidata al premio Nobel per la pace e tuttora combatte per il diritto delle donne a ricevere un'istruzione.
Malala è una ragazza molto coraggiosa che, nonostante la sua giovane età, ha un ideale per il quale è disposta a sacrificare tutto, anche la sua vita. Racconta la sua storia con semplicità e umiltà e con la convinzione che ciò che sta facendo è necessario.

A cura di Giulia

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email