Tutor 35577 punti

commento sul libro David Copperfield

Dickens scrisse David Copperfield ispirandosi alla sua infanzia travagliata e anche alla sua vita adulta, infatti questo romanzo si può considerare un’autobiografia romanzata della vita dello scrittore.
Il romanzo è un Industrial novel perché appunto riflette la vita vissuta durante la rivoluzione industriale quando era molto diffuso lo sfruttamento delle donne e dei bambini.
Questo tipo di romanzo vuole mostrare ai lettori il lato oscuro di quell’epoca vista come felice dai borghesi.
La storia parla di David che dopo la morte del padre vive con la governante Pegotty e con la madre che dopo qualche anno conosce mr. Murdstone, un uomo severo, freddo che lo picchia, che la madre sentendosi sola deciderà di sposare. Un uomo freddo, severo, che lo picchia e che lo manderà in un collegio, dal quale tornato a casa per le vacanze troverà un nuovo fratellino e una madre oppressa, succube e priva di volontà che moriranno poco dopo.

Rimasto solo comincia a subire pressioni e violenze da parte del patrigno e della sorellastra che lo costringeranno a lasciare il collegio per andare a lavorare in fabbrica.
Si trasferirà a Londra dall’unica parente che gli è rimasta, la zia mrs. Betsey che riuscirà a pagargli degli studi, al termine dei quali conosce Dora, la figlia di un avvocato; diventerà sua moglie ma morirà poco dopo.
In questo difficile momento accanto a lui c’era Agnes, la figlia di un avvocato per cui lavorava; David comincia così a provare qualcosa per lei che si scopre da sempre innamorata di lui.
Alla fine i due si sposeranno e avranno quattro figli, trovando la felicità.

A cura di Alice.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove