Tutor 46971 punti
Recensioni di libri
Recensioni di libri scritti da voi

Il mio cane del Klondike di Romana Petri


• Questo romanzo dal titolo Il mio cane del Klondike è stato scritto dalla scrittrice romana Romana Petri che ha anche vinto vari premi come ad esempio il Premio Mondello, il Premio Grinzane Cavour, il premio Bottari Lattes, ecc... Inoltre la scrittrice è anche arrivata alle fasi finali del celeberrimo Premio Strega. L’autrice collabora anche con molti quotidiani italiani conosciuti. Il mio cane del Klondike è stato pubblicato nel corso dell’anno 2017.

La storia Il mio cane del Klondike


• Il mio cane del Klondike ha come protagonista una giovane insegnante, le cui condizioni lavorative sono precarie come quelle di tanti altri insegnanti. La sua storia si legherà indissolubilmente a quella di Osac, un cane abbandonato che indossa un collare d’acciaio e che si trova sul ciglio del marciapiede di una strada in condizioni di vita pietose. Siamo nel mese di settembre, quando la giovane donna lo nota riverso sul marciapiede con un collare d’acciaio molto stretto attorno al collo e con la pancia piena di zecche. Impietosita, la donna lo porta con sé presso la sua abitazione con l’obiettivo di aiutarlo a riprendersi; subito il cane mostra di avere un carattere complesso, considerando che è stato abbandonato.



• Il cane è nero, pesa ben quaranta kg e subito inizia a devastare tutto ciò che gli capita a tiro all’interno dell’abitazione. Il cane ha dunque un carattere molto complesso e per la sua padrona non è così semplice da gestire. Il cane ha un carattere molto selvaggio al punto tale che gli viene dato il nome di Osac che significa Caos al contrario; si lega tantissimo alla sua proprietaria, a tal punto di diventare anche geloso di lei. Osac ha un carattere che sembra essere ingestibile: allontana da sé i veterinari, i vicini di casa della proprietaria, i medici fiscali, inoltre se la sua proprietaria si reca con lui nei ristoranti fa volare in aria i tavolini, ecc... La sua proprietaria però tiene tantissimo al suo cane, nonostante abbia un carattere molto selvaggio, difficile da gestire e piuttosto fiero. E’ un cane che fa di tutto per difendere la sua padrona, sbagliando talvolta anche atteggiamenti, in un rapporto totalizzante verso colei che l’ha salvato.

La nascita del figlio della donna


• Con la nascita del bambino della giovane donna, Osac inizia a diventare sempre più geloso delle maggiori attenzioni che la sua padrona riversa verso il neonato, pertanto quest’ultima è costretta a portare il cane presso la casa di campagna di sua madre per garantire la sicurezza del figlio. Osac però vive questo gesto come un vero e proprio tradimento, portando avanti dei gesti sconsiderati.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email