Ominide 218 punti

Pablo Neruda


Pablo Neruda (1904-1973), pseudonimo di Ricardo Neftali Reyes Basoalto, é un poeta cileno. Nasce in un villaggio dell'estremo sud del Paese, immerso in una natura selvaggia e battuto da piogge insistenti: tale paesaggio estremo, con i suoi cieli immensi, i terremoti, gli uragani e i fiumi torrenziali, si imprime profondamente nella sua immaginazione poetica.
Durante l'adolescenza incontra Gabriela Mistral, poetessa cilena; sotto Ia sua guida egli riconosce la propria vocazione letteraria: indossa abiti neri ”da poeta", con l’inseparabile mantello grigio da ferroviere del padre, e compone alcune poesie che confluiscono nella prima raccolta, Crepuscolario (1923). La seconda pubblicazione, Venti poesie d’amore e una canzone disperata (1924), ottiene immediati riconoscimenti dai Iettori e dalla critica; a questo punto Neruda è già un poeta affermato e si estende Ia sua influenza sui poeti di lingua spagnola, sia per i temi (l’amore in primo luogo), sia per Ie forme, in cui trovano spazio rilevante Ie immagini, in particolare metafore e similitudini.

Nel 1945 Neruda si iscrive al Partito comunista cileno e nel 1949 è costretto all’esilio; nel frattempo conosce Matilde Urrutia, una cantante che sposa in terze nozze; per lei scrive I versi del capitano (1952). Negli anni dell’esilio il poeta diventa un riferimento per gli intellettuali politicamente impegnati e aderisce alla politica stalinista; tormato in Cile pubblica Ie Odi elementari (1954), in cui l'ispirazione poetica nasce dagli oggetti più semplici e quotidiani. Nel 1959 escono i Cento sonetti d’amore, in cui l'amore per Matilde Urrutia è cantato nella forma classìca del sonetto e Ia donna è assimilata alla natura attraverso associazioni di immagini talvolta opposte e sorprendenti. L’attività poetica e l’impegno politico continuano a intrecciarsi nella vita de| poeta: nei 1970 Neruda sostiene Ia campagna elettorale di Salvador Allende, che diventa presidente della Repubblica ci1ena; nominato ambasciatore a Parigi, ottiene nel 1971 ii premio Nobel per la letteratura. Torna in Cile nel 1972, molto malato, e muore all’indomani dell'assassinio di Allende da parte dei militari guidati dal genera|e Pinochet (1973).
Hai bisogno di aiuto in Letteratura Spagnola?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email