Video appunto: Jobert, Marlène - Vita ed Opere

Jobert



Marlène Jobert è un'attrice e scrittrice francese. I capelli rossi tagliati corti e le lentiggini sul viso sono fin dalle prime apparizioni sullo schermo i suoi tratti caratteristici. Il personaggio che interpreta è spesso una donna fragile e timida e lungimirante che, rispetto a partner maschili particolarmente attivi e virili, permette di compiere atti di coraggio inaspettati.


Marlene Jobert è nata nel 1940 nella capitale dell'Algeria da una famiglia di coloni francesi di origine ebraica, secondo Qui est qui en France il 4 novembre; Charles è la carriera militare del padre Jobert nell'aviazione, il nome della madre è Andrée Azoulay.

Marlène Jobert ha studiato al Conservatorio di Digione, un'altra giovane attrice che ha debuttato nello stesso anno, Claude Jade, e nello stesso tempo ha frequentato la scuola di Belle Arti. Trasferitasi a Parigi, ha proseguito gli studi presso il Conservatorio della tenuta dell'attività di modella e film extra. Debutta in teatro nel 1963, dove reciterà anche con Yves Montand; dopo alcune apparizioni televisive, arriva nelle sale nel 1966, debutta con un autore cinematografico che ha l'ambizione di offrire un'immagine dei giovani del decennio: nel maschile e nel femminile di Jean-Luc Godard Marlène Jobert interpreta il ruolo di Elisabeth, compagna di stanza e amica della protagonista femminile Chantal Goya.
Il ruolo di protagonista noto al grande pubblico nel film non è necessario per scambiare i figli di Dio con le anatre selvatiche, primo lungometraggio del regista francese Michel Audiard, una commedia in cui Jobert è il personaggio femminile, un giovane uomo divorato dall'ambizione che si muove nella malavita. Parte di due thriller di successo, Last Known Address di José Giovanni, sarà anche il partner di Lino Ventura, e soprattutto l'Uomo dalla pioggia di René Clément, al fianco di Charles Bronson.
Nel decennio successivo Marlène Jobert fonda la propria casa di produzione, la MJ, che si occupa anche del finanziamento del film in cui recita, e nella seconda metà degli anni Ottanta inizia la sua carriera di attrice da record, con canzoni d'amore, canzoni per bambini (l'"album Câlinoux de loups") e poesie anche l'autrice (Marlène Jobert dit Prévert).
L'ultimo dramma sul grande schermo nel 1989, e l'ultimo ruolo da protagonista in televisione negli anni Novanta, nella serie Avocat d'office.
Negli ultimi anni ha prestato la sua voce agli audiolibri per bambini, ed è autrice di una serie di libri per l'amore dei bambini per la musica, dedicati a Bach, Beethoven, Chopin, Vivaldi, Mozart e alla musica tradizionale cinese.
Marlène Jobert Nel 2007 ha ricevuto il César Académie des Arts et Techniques du Cinéma ad honorem. Sua figlia, Eva Green, avuta dal dentista svedese Walter Vert con la sorella Joy, è a sua volta attrice.