Video appunto: Jenni, Alexis - Vita ed Opere

Jenni, Alexis



Alexis Jenni è una scrittrice francese. Il suo primo romanzo, L'art français de la guerre, ha vinto il prestigioso Prix Goncourt nel 2011 ed è tradotto e pubblicato da Mondadori.
Nato a Lione nel 1964, Alexis Jenni è cresciuto a Belley, nella regione francese del Rodano-Alpi, dove ha frequentato la scuola di Charmilles con la sorella Olga, e più tardi il liceo.

Suo padre Jean-Paul era un insegnante di tedesco delle scuole superiori della regione di Bugey e sua madre Marie-Françoise era bibliotecaria nella stessa scuola pubblica.
Jenni vive attualmente nel centro di Lione ed è insegnante di scienze naturali al liceo privato Saint-Marc, di proprietà dei gesuiti, nella stessa città; si definisce "scrittore della domenica" [2] da almeno vent'anni nel tempo libero, si dedica alla narrativa. Dopo aver scritto altri due romanzi, il primo ancora nel cassetto e il secondo respinto dagli editori, ha lavorato per cinque anni nell'arte della guerra francese ispirandosi al dibattito sui francesi sviluppatosi sotto il presidente Sarkozy. Il primo in cui credeva in "L'utilisation de la force" (l'uso della forza). Ha inviato il manoscritto per posta all'editore Gallimard, questa volta ha deciso di pubblicarlo; il volume di 640 pagine è apparso nell'agosto 2011 nel prestigioso Collier Blanc.
Il Goncourt, il premio letterario più prestigioso di Francia, consistente in un assegno simbolico di 10,00 euro e una reputazione quasi assicurata, nonostante il romanzo di Jenni abbia venduto in Francia meno della media degli ultimi vincitori. 3] Alexis Jenni, che ha tre figli [4], ha deciso di non lasciare il lavoro e di continuare a scrivere nel tempo libero. Pratica il Taijiquan da 25 anni ed è un intenditore di tè. 5] Amante del cinema e dei fumetti, tiene un blog intitolato "Travel is not too far" [6] Alexis Jenni sostiene di scrivere i suoi romanzi a tavola in un caffè, in una delle classi e nell'altra.