Concorsi nelle Forze Armate e di Polizia: le risposte alle domande più frequenti

Nissolino Corsi
In collaborazione con Nissolino Corsi
concorsi militari
Fonte foto: Pagina Facebook Carabinieri

In questo periodo di quarantena dovuto all’emergenza Covid-19, tutto o quasi ha subito uno stop. Fanno però eccezione i sogni e la determinazione di chi desidera entrare nelle Forze Armate o nelle Forze di Polizia. Infatti, in occasione dell’ultima puntata della Skuola Tv dedicata interamente al Concorso "Onore al Merito", l’iniziativa messa a punto da AssOrienta in collaborazione con Nissolino Corsi, sono arrivate moltissime domande da parte dei giovani interessati alla carriera militare e alle relative procedure di selezione dei diversi concorsi.
Noi di Skuola.net le abbiamo raccolte e, insieme alla Scuola di Preparazione Nissolino Corsi, forniremo le risposte attese dai tanti ragazzi che sognano di indossare una divisa. Dopo aver letto questo articolo, affrontare i concorsi per entrare nelle Forze Armate o nelle Forze di Polizia sarà certamente più semplice. Vi daremo poi le informazioni e i dettagli per partecipare al Concorso ‘Onore al Merito’, e candidarsi a vincere una delle 391 borse di studio per la preparazione ai concorsi.

I requisiti per accedere ai concorsi

  • Quali sono i requisiti per poter accedere ai concorsi per entrare nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia? C'è un limite d'età per la partecipazione? E se ho la cittadinanza straniera, posso partecipare?

  • Per partecipare ai concorsi di selezione per le Forze Armate e le Forze di Polizia è necessario innanzitutto avere la cittadinanza italiana, godere dei diritti civili e politici ed essere in possesso di determinati requisiti anagrafici, socio-culturali e psico-fisici che si differenziano a seconda del ruolo che si aspira ricoprire. In particolare:

    • Per partecipare al Concorso Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) è necessario:
      • Avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni non compiuti
      • Essere in possesso della licenza media

    • Per partecipare al Concorso Volontari in Ferma Prefissata di quattro anni (VFP4) è necessario:
      • Essere VFP1 (in servizio, in rafferma annuale o in congedo)
      • Avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti
      • Essere in possesso della licenza media

    • Per partecipare al Concorso Pubblico per le carriere iniziali (Carabinieri, Finanzieri, Agenti Polizia di Stato e Agenti Polizia Penitenziaria) è necessario:
      • Avere un’età compresa tra i 17 e i 26 anni non compiuti (28 anni non compiuti per Agenti Polizia Penitenziaria)
      • Essere in possesso (o essere in grado di conseguire entro l’anno di pubblicazione del bando) di un diploma di maturità quinquennale

    • Per partecipare al Concorso Pubblico Allievi Marescialli che dà accesso alle Scuole per Sottufficiali, è necessario:
      • Avere un’età compresa tra i 17 e i 26 anni non compiuti
      • Essere in possesso (o essere in grado di conseguire entro l’anno di pubblicazione del bando) di un diploma di maturità quinquennale

    • Per partecipare al Concorso Pubblico Allievi Ufficiali che dà accesso alle Accademie Militari, è necessario:
      • Avere un’età compresa tra i 17 e i 22 anni non compiuti
      • Essere in possesso (o essere in grado di conseguire entro l’anno di pubblicazione del bando) di un diploma di maturità quinquennale

    • Per partecipare al Concorso Pubblico Vice Ispettori Polizia di Stato che dà accesso alla Scuola Ispettori di Nettuno:
      • Avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni non compiuti
      • Essere in possesso (o essere in grado di conseguire entro l’anno di pubblicazione del bando) di un diploma di maturità quinquennale.

    • Per partecipare al Concorso Pubblico Commissario Polizia di Stato che dà accesso alla Scuola Superiore di Polizia di Roma:
      • Avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti
      • Essere in possesso di una laurea magistrale

    Oltre ai requisiti sopra indicati, per partecipare ai concorsi di selezione per le Forze Armate sono necessari determinati parametri fisici unici e omogenei correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, che si differenziano solo in base al sesso del candidato. Questi requisiti fisici sono validi per tutti i concorsi di selezione che danno accesso alla carriera militare, qualunque ruolo o grado si aspiri ricoprire. Nello specifico, per quanto riguarda la composizione corporea dei candidati:

    • Percentuale di massa grassa nell’organismo:
      • non inferiore al 7 per cento e non superiore al 22 per cento per i candidati di sesso maschile
      • non inferiore al 12 per cento e non superiore al 30 per cento per le candidate di sesso femminile;

    • Forza muscolare:
      • non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile
      • non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile;

    • Massa metabolicamente attiva:
      • non inferiore al 40 per cento per i candidati di sesso maschile
      • non inferiore al 28 per cento per le candidate di sesso femminile.

  • Un diploma conseguito all'estero viene riconosciuto come requisito valido per l'accesso ai concorsi?

  • I titoli di studio conseguiti all’estero, se equipollenti, ovvero riconosciuti corrispondenti ad uno specifico titolo di studio conseguibile in Italia, sono accettati ai fini della partecipare ai concorsi pubblici.

I concorsi per VFP

  • Vengono banditi concorsi riservati a chi ha già effettuato il servizio militare? Se ho svolto il servizio militare, vale come requisito preferenziale in vista dei concorsi?

  • Nel corso dell’anno le Amministrazioni in divisa possono decidere di bandire dei concorsi di selezione riservati ai Volontari in Ferma Prefissata (VFP1 e VFP4). Questi concorsi sono aperiodici, ovvero non hanno una cadenza fissa. Solitamente vengono banditi concorsi riservati ai VFP che danno accesso alle carriere iniziali (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Polizia Penitenziaria).
    Inoltre, generalmente all’interno dei bandi vi è una ripartizione dei posti a concorso che prevede un’aliquota destinata ai Civili e un’aliquota destinata ai VFP1 e VFP4 in servizio o in congedo, assegnata su base percentuale. Il numero dei posti da assegnare e le singole percentuali vengono decise di volta in volta all’interno dei singoli bandi di concorso in relazione ai posti vacanti nell’organico.
    Altresì, vi sono alcuni bandi di concorso in cui l’esperienza militare pregressa del candidato può essere riconosciuta come titolo acquisito; tale titolo permette di ottenere dei punteggi incrementali che, sommati a quelli ottenuti dal candidato durante le varie prove previste nell’iter concorsuale, gli consentono di scalare la graduatoria finale.

Il numero dei posti messi a concorso

  • Quanti posti vengono messi a concorso mediamente durante l'anno?

  • Non è possibile quantificare il numero dei posti messi a concorso annualmente nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia poiché questo varia da anno in anno a seconda delle necessità delle varie Amministrazioni in divisa.
    Più in generale, possiamo affermare che per quanto riguarda i ruoli ai vertici della scala gerarchica (Ufficiali – Commissari), il numero dei posti messi a concorso si attesta sempre sulle poche decine, raramente sulle centinaia. Ad esempio, per l’anno 2020, per questi ruoli sono stati banditi i seguenti posti:
    • Allievi Ufficiali Esercito: 140 posti
    • Allievi Ufficiali Marina: 114 posti
    • Allievi Ufficiali Aeronautica: 83 posti
    • Allievi Ufficiali Carabinieri: 60 posti
    • Allievi Ufficiali Guardia di Finanza: 66 posti
    • Commissari Polizia: 120 posti

    Per quanto riguarda, invece, i ruoli intermedi della scala gerarchica (Marescialli – Vice Ispettori), il numero dei posti messi a concorso si attesta su alcune centinaia (in numero maggiore per Forze come l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza). Ad esempio, per l’anno 2020, per questi ruoli sono stati banditi i seguenti posti:
    • Allievi Marescialli Esercito: 135 posti
    • Allievi Marescialli Marina: 156 posti
    • Allievi Marescialli Aeronautica: 148 posti
    • Allievi Marescialli Carabinieri: 626 posti
    • Allievi Marescialli Guardia di Finanza: 930 posti

    Infine, per quanto riguarda i ruoli che stanno alla base della scala gerarchica (VFP - Agenti), il numero dei posti messi a concorso è molto più cospicuo e si attesta su alcune migliaia. Ad esempio, per l’anno 2020, per questi ruoli sono stati banditi i seguenti posti:
    • VFP1 Esercito: 7.000 posti
    • VFP1 Marina: 2.200 posti
    • VFP1 Aeronautica: 800 posti
    • Allievi Carabinieri: 3.581 posti
    • Allievi Agenti Polizia di Stato: 1.650 posti

I concorsi per i laureati

  • È possibile diventare ufficiale per gli over 22 purché abbiano una laurea magistrale specifica del ruolo prescelto?

  • Per diventare Ufficiale esistono più strade che passano per diversi Concorsi di Selezione. Ogni concorso ha delle sue specifiche (sia per quanto riguarda i requisiti, sia per quanto riguarda le prove) a cui, chi fosse interessato a partecipare, deve prestare molta attenzione.
    Il Concorso Pubblico Allievi Ufficiali che dà accesso alle Accademie Militari è riservato ai candidati in età compresa tra i 17 e i 22 anni non compiuti in possesso di un diploma di maturità quinquennale. I giovani che hanno superato il suddetto limite di età, però, non devono perdere le speranze di veder realizzato il proprio sogno di diventare Ufficiale, visto che le Amministrazioni in divisa bandiscono concorsi per laureati che danno accesso alla carriera nelle più alte sfere della scala gerarchica.
    Questi concorsi sono aperiodici e vengono banditi nel momento in cui l’Amministrazione necessita di determinate figure specifiche nel suo organico. Per questo motivo, questi concorsi di selezione che danno accesso alla carriera da Ufficiale sono destinati a candidati in possesso di una laurea specialistica/magistrale. Le lauree che solitamente vengono richieste in questi bandi, che variano a seconda delle figure ricercate da inserire nella Forza, sono: Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Chimica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Aerospaziale e Astronautica, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Architettura, etc, per i Ruoli Normali. Per quanto riguarda, invece, il Corpo Sanitario, sono richiesti candidati in possesso delle seguenti lauree: Medicina e Chirurgia, Veterinaria, Farmacia, Odontoiatria, Psicologia (con abilitazione all’esercizio della professione).

Consigli utili per superare i concorsi per le Forze Armate e Forze di Polizia

  • Quali consigli per superare i concorsi?

  • Per superare un concorso di selezione per le Forze Armate e le Forze di Polizia è necessaria una grande preparazione e tanto impegno. Gli iter concorsuali prevedono differenti prove, alcune culturali, altre psico-fisiche. È necessario arrivare ad ogni singola prova consapevoli della difficoltà intrinseca della stessa. Durante la preparazione non va trascurato nessuno step concorsuale: appare, dunque, evidente la necessità di una organizzazione sistematica nello studio sia per quanto riguarda le prove culturali (prove di selezione, prove scritta di italiano, prove orali), sia per quanto riguarda le prove psico-fisiche (prove di efficienza fisica, accertamenti sanitari e attitudinali).
    Passione, costanza ed impegno: questi sono gli ingredienti base necessari per superare le prove previste nei concorsi di selezione, a cui devono accompagnarsi una ferrea preparazione culturale e rigidi allenamenti fisici.
    Sempre più ragazzi scelgono di prepararsi con realtà come la Nissolino Corsi, specializzate nella preparazione ai concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia. In oltre 30 anni di attività, la Nissolino Corsi ha cercato di trasmettere ai propri iscritti un metodo di studio capace di coniugare l’esperienza acquisita con l’innovazione dei mezzi. I centri Nissolino Corsi forniscono ai propri iscritti tutti gli strumenti necessari per affrontare le prove concorsuali con la massima tranquillità: formazione mirata in presenza e online, certificazioni informatiche e linguistiche, editoria specializzata e preparazione atletica alle prove fisiche. Il metodo Nissolino Corsi permette di ottimizzare i tempi di preparazione grazie al supporto di specifici Quaderni di classe, messi a disposizione di tutti gli iscritti, che forniscono contenuti mirati, creati con le nuove tecniche di «memorizzazione e lettura veloce» per semplificare lo studio e l’apprendimento. Oltre ai Quaderni, gli iscritti hanno la possibilità di essere seguiti da tutor esperti per la preparazione delle prove culturali e da personal trainer che li aiutano a raggiungere un livello atletico ottimale volto al superamento delle prove di efficienza fisica presenti in ogni iter concorsuale, oltre al supporto di esperti di settore che aiutano i ragazzi nella preparazione dei test e dei colloqui attitudinali.

Tutto sulla Scuola di Preparazione Nissolino Corsi

  • Quali e quanti sono i centri di preparazione Nissolino Corsi che operano nel territorio italiano? Nei prossimi anni è previsto un aumento dei centri?

  • La Scuola di Preparazione Nissolino Corsi è presente in oltre 65 città italiane con centri specializzati nell’orientamento alla Carriera in divisa in quasi tutte le province del Paese. Il numero dei centri è in continua crescita e nei prossimi anni sono previste nuove aperture in nuove città.

  • Cos’è la Nissolino Corsi e come opera nelle varie sedi? Quanto durano i corsi?

  • In tutte le sedi Nissolino Corsi è possibile ricevere utili consigli sulle reali possibilità di carriera, scoprendo i Concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia a cui è possibile partecipare in base ai propri requisiti anagrafici, socio-culturali e psico-fisici. Dopo aver fornito ai ragazzi tutte le informazioni utili sul mondo concorsuale, i consulenti della Nissolino Corsi sottopongono quanti si dicono interessati a voler intraprendere una carriera in divisa a dei colloqui conoscitivi approfonditi in cui cercano di capire quali sono le loro aspettative, le loro ambizioni, ma soprattutto le loro attitudini. Questo passaggio è fondamentale poiché dà la possibilità di orientare questi ragazzi verso il concorso di selezione che maggiormente potrebbe soddisfare le loro aspirazioni. Successivamente, un team di tutor qualificati stila e delinea il profilo di ogni possibile corsista e, proprio intorno a questo profilo, costruisce un percorso di studio, preparazione atletica e psico-attitudinale ad hoc che lo prepari al meglio per affrontare con successo tutti gli step concorsuali. Il percorso di studio, erogato solo in lingua italiana, è costruito sulla base dei programmi concorsuali, in questa maniera il corsista può concentrarsi solo sulle materie e sugli argomenti oggetto d’esame. La preparazione può durare fino a due anni, nel corso dei quali gli iscritti studieranno in maniera mirata per partecipare ai diversi concorsi di selezione.

  • Sono previsti anche corsi telematici?

  • La Nissolino Corsi è Autore di volumi appositamente dedicati al superamento dei Concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia. Ogni corsista, inoltre, riceve i Quaderni di Classe in formato cartaceo come strumenti di ausilio alla preparazione delle varie prove concorsuali. Al momento dell’iscrizione tutti i corsisti ricevono le credenziali per accedere alla piattaforma online (fruibile 24 ore su 24), dove è possibile seguire lezioni audio-video, essere in contatto con i tutor e scaricare dispense. Inoltre, scaricando l’App Nissolino Corsi è possibile esercitarsi con il simulatore sulle diverse banche dati dei concorsi.

  • Nissolino Corsi possiede dei canali social attraverso i quali rimanere sempre aggiornati?

  • Tramite il sito internet Nissolinocorsi.it è possibile essere sempre aggiornati sui bandi e sulle ultime news dal mondo dei concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia. Potete trovare tutte le informazioni utili sui concorsi militari anche sulle pagine social della Nissolino Corsi: Facebook, Twitter, Instagram e Youtube.

Nissolino Corsi e l’emergenza Covid-19

  • Considerando l’emergenza dovuta al Covid-19, come è possibile mettersi in contatto con Nissolino Corsi ed eventualmente frequentare i corsi?

  • Sicuramente quello che stiamo vivendo non è un periodo facile. L’emergenza Coronavirus ha travolto tutto il nostro Paese che al momento è paralizzato dallo spettro del COVID-19. La Nissolino Corsi ha deciso però di non fermarsi e, pur attenendosi fedelmente a quanto dettato dai decreti governativi, ha deciso di attivare dei supporti telefonici e virtuali, sia per quanto riguarda le attività di consulenza ed orientamento, sia per l’ausilio alla didattica.
    Due sono gli obiettivi principali che da sempre la Nissolino Corsi si è posta:
    • Diffondere quanto più possibile, a tutti i ragazzi e le ragazze, le informazioni per accedere ai concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia e quali sono le opportunità di carriera all’interno delle Amministrazioni in divisa.
    • Delineare il profilo di ogni possibile corsista e, proprio intorno a questo profilo, costruire un percorso di studio, preparazione atletica e psico-attitudinale ad hoc che lo prepari al meglio per affrontare con successo tutti gli step concorsuali.
    Anche in questa situazione di emergenza Coronavirus, gli obiettivi della Nissolino Corsi non cambiano e rimangono sempre gli stessi. Per questo motivo abbiamo attivato fin da subito delle attività di video consulenza (visto l’impossibilità momentanea di accogliere in sede gli interessati). È nostra premura informare i ragazzi e le ragazze interessati ad una carriera in divisa non solo sui requisiti necessari per partecipare ai concorsi (età, titolo di studio, eventuali requisiti fisici, etc.) e sulle diverse prove concorsuali (che variano a seconda del ruolo e del grado che si intende ricoprire), ma anche e soprattutto sui percorsi di studio e lavoro che possono essere intrapresi una volta vinto il concorso.

  • Le lezioni di preparazione slittano oppure verranno fatte mediante le nuove tecnologie?

  • Allo stesso tempo, abbiamo attivato una piattaforma online per supportare gli iscritti durante le fasi di studio e la possibilità di chat virtuali e di video-conferenze con i tutor specializzati. Solo operando in questo modo possiamo avere la certezza di dare a tutti i giovani che si avvicinano e che si affidano alla nostra Scuola tutti gli strumenti utili per arrivare a coronare il loro sogno di indossare la divisa.

Tutto quello da sapere su ‘Onore al Merito’

  • Cos’è Onore al merito e in cosa consiste?

  • Il Bando di Concorso Onore al Merito 2020 è stato pubblicato lo scorso 16 Marzo. L’iniziativa, messa in atto da AssOrienta – l'Associazione Orientatori Italiani impegnata, da anni nel settore dell’orientamento allo studio e al lavoro presso le scuole secondarie di secondo grado - e da Nissolino Corsi, che da oltre trent’anni si occupa della preparazione per i concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia, vuole premiare i tanti giovani meritevoli che sognano una carriera in divisa.
    Per dare una possibilità concreta a questi ragazzi di vedere realizzato il loro sogno, e per premiare i tanti meritevoli che desiderano avviare la loro carriera in divisa, nel Bando Onore al Merito 2020 sono state messa a disposizione 391 borse di studio – in numero maggiore rispetto alla passata edizione -, che daranno occasione a tanti giovani di formarsi e prepararsi gratuitamente per superare tutte le prove previste negli iter concorsuali. Di queste, 390 permettono di frequentare i percorsi di studio presso la Nissolino Corsi per l’anno accademico 2020/2021, in uno dei 65 centri sparsi in tutta Italia. Gli assegnatari potranno così ricevere una preparazione completa e tutti gli strumenti utili per poter affrontare i vari concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia. Una borsa di studio, invece, è stata messa a disposizione per accedere alla Nissolino Academy, l’esclusivo istituto di formazione militare riservato a coloro che aspirano a ricoprire i futuri quadri dirigenziali delle Amministrazioni in divisa. Ogni centro Nissolino Corsi che ha aderito all’iniziativa Onore al Merito 2020 (in tutto 65 centri) ha messo a disposizione 2 borse di studio totali (copertura 100% del costo totale) e 4 borse di studio parziali (copertura 50% del costo totale). La Nissolino Academy, invece, ha messo a disposizione 1 borsa di studio totale (copertura 100% del costo totale) per la frequenza del corso presso la sede di Roma.

  • Come avviene la selezione nell’ambito del Concorso Onore al Merito?
  • Per partecipare al Bando di Concorso Onore al Merito 2020 è innanzitutto necessario presentare domanda di partecipazione. È necessario redigere la domanda di ammissione su un apposito modulo, specificando il Centro Nissolino Corsi tra quelli aderenti. Le domande dovranno essere, pena l’esclusione, inviate esclusivamente per via telematica a partire da lunedì 16 Marzo 2020 e fino a mercoledì 13 Maggio 2020. Tutte le domande che perverranno in seguito a questa data non verranno prese in considerazione.

  • Quali sono i requisiti per partecipare e come si articolano le prove? Su quali argomenti vertono le prove che bisogna superare per vincere una delle borse di studio Onore al Merito?

  • Come accade per ogni concorso di selezione, per partecipare a Onore al Merito 2020 è necessario essere in possesso di determinati requisiti anagrafici, socio-culturali e psico-fisici. Tra questi:
    • Essere cittadini italiani;
    • Aver compiuto il diciassettesimo anno di età e non aver superato il ventiseiesimo anno di età al 31 Maggio 2021;
    • Aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2020-2021 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, previsto per l’ammissione ai corsi universitari;
    • Possedere i requisiti di ammissibilità ai concorsi pubblici delle Forze Armate e delle Forze di Polizia.
    Come spiegato nel Bando di Concorso Onore al Merito 2020, i candidati per portare a casa una delle 391 borse di studio, devono affrontare un iter concorsuale che consta di 3 differenti prove.
    • Una prova scritta di cultura generale, in programma il 18 maggio 2020, dalle ore 11:00 alle 18:00 (della durata di 40 minuti, da svolgersi tramite l'App Nissolino Corsi);
    • Una prova di composizione italiana, prevista per il 19 maggio 2020, a partire dalle ore 11:00 (la prova, della durata di 2 ore, sarà svolta tramite la piattaforma online Zoom; previste più sessioni d'esame che potranno protrarsi anche nei giorni successivi)
    • Un colloquio motivazionale-attitudinale, la cui data è ancora in via di definizione (sarà comunicata entro il 25 maggio 2020).

  • Chi vincerà il concorso 'Onore al Merito', dovrà seguire i corsi in aula oppure si potrà optare per il corso online?
  • Solo coloro che raggiungeranno la vetta della graduatoria, dimostrando così grandi competenze e grande impegno, saranno meritevoli di vincere una delle 391 borse di studio messe in palio da Nissolino Corsi. I vincitori potranno iniziare così la loro preparazione presso il Centro Nissolino Corsi prescelto in fase di presentazione della domanda e potranno cominciare a lavorare sodo per raggiungere il loro obiettivo, ovvero quello di indossare la divisa.
Potrebbe Interessarti
×