Sapiens Sapiens 12226 punti

Nomi individuali e nome collettivi

È una stella.
È una costellazione
È un uccello.
È uno stormo.


I nomi comuni concreti possono essere individuali o colletti.
Sono individuali i nomi che indicano un solo animale, una sola persona o cosa;
sono collettivi i nomi di forma di singolare che indicano un insieme di persone, animali o cose.

Ecco alcuni sostantivi collettivi:
esercito = insieme di soldati;
folla = moltitudine di persone;
decina = quantità di dieci unità;
equipaggio = personale di bordo;
gregge = gruppo di pecore;
pubblico = insieme di spettatori.

Il nome collettivo, pur indicando una pluralità di elementi, e di forma singolare e il verbo concorda con esso, a meno che il collettivo non sia al plurale:

Il popolo italiano è andato alle urne;
Un'orda inferocita devastò il villaggio;
Le scolaresche si sono incontrale per un gemellaggio;
Le mandrie pascolavano nel prati.

Quando, però viene precisato nei suoi elementi costitutivi, può richiedere la coniugazione del verbo al plurale:
La maggior parte delle squadre è (singolare) oppure sono (plurale) in ritiro;
Un gruppo di soldati raggiunse (singolare) oppure raggiunsero (plurale) l'obiettivo .

Per evitare gravi dissonanze,è comunque preferibile usare la costruzione col verbo al singolare.

[s]Esercizio.[/s]
Collega il nome collettivo con l'espressione che ne spiega il significato.

biblioteca gruppo di uccelli in volo
abetaia unione di più reparti militari
scolaresca raccolta di libri
reggimento bosco di abeti
stormo insieme di alunni

Gli abbinamenti sono:
biblioteca = raccolta di libri
abetaia = bosco di abeti
scolaresca = insieme di alunni
reggimento = unione di più reparti militari
stormo = gruppo di uccelli in volo

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze