Ominide 651 punti

Breve spiegazione dei complementi

Complemento di materia: Il complemento di materia risponde alla domanda "fatto di che cosa?".
Esempio: la mazza è di legno. In questo caso il complemento di materia è "di legno". Infatti, il complemento di materia, mette in evidenza il materiale di cui è fatto un oggetto.

Complemento di compagnia: Il complemento di compagnia risponde alla domanda "con chi? con che cosa?".
Esempio: sono andata in palestra con Laura. "Con Laura" è complemento di compagnia, indica, effettivamente, la persona con cui viene svolta l'azione.
Esempio: Ho letto un romanzo in compagnia di Alessandro. "In compagnia di Alessandro" è il complemento di compagnia, presente nella frase suddetta.

Complemento di fine o scopo: Il complemento di fine o scopo, viene utilizzato per indicare un fine che si vuole raggiungere. Risponde alla domanda "per quale fine?".

Esempio: mi sto allenando duramente per la partita. Se analizziamo attentamente questa frase, possiamo vedere, che "per la partita" è un complemento di fine.
Esempio: sto andando allo stadio per la partita della mia squadra preferita. In questa frase, "per la partita" è un complemento di fine. Infatti, posso chiedermi, perché sto andando allo stadio, "per quale fine?" o "per quale scopo?": per la partita.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email