Genius 22381 punti

Che cos’è l’aggettivo


La governante aperse la porta a vetri. Entrarono in una sala dal soffitto alto alto , tanto che ci stava dentro un grande abete. Era un albero di Natale con bolle di vetro di tutti i colori e ai suoi rami erano appesi regali e dolci di tante fogge.

Le parole presenti nel testo ( alto,grande,tutti,suoi,tante) sono aggettivi (dal latino adiectivum = parola che si aggiunge); essi si aggiungono a l nome per attribuirgli una particolare qualità e per specificarne alcuni aspetti determinati.

Infatti, alcuni aggettivi indicano una qualità del nome cui si riferiscono, precisando che :
il soffitto è alto alto , l’abete è grande;

altri, invece, specificano particolari aspetti del nome, precisando che:
le bolle sono di tutti i colori ;i rami appartengono all’abete, cioè sono suoi;
le fogge dei regali e dei dolci sono tante.

A seconda della funzione che svolgono, gli aggettivi si dividono comunemente in due categorie:
-aggettivi qualificativi, che esprimono una qualità del nome a cui si riferiscono (un’auto veloce), un modo di essere (una sterile pianura), un carattere (una ragazza cordiale), uno stato o una condizione (un uomo ricco, una donna immobile);
-aggettivi determinativi (o indicativi), che si aggiungono a un nome per specificarne la posizione nello spazio rispetto a chi parla o a chi ascolta (quel fiume), la colloca nel tempo (questa settimana), l'appartenenza (il vostro divano), la quantità indefinita (molte mele), il numero (Ho tre fratelli, Sono arrivato nono); esprimono inoltre una determinazione interrogativa o esclamativa (quale panino? quanti panini!).

Gli aggettivi determinativi si distinguono in vari gruppi: possessivi, dimostrativi, indefiniti, numerali, interrogativi ed esclamativi.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email