josh98 di josh98
Eliminato 285 punti

Elsa Morante - Sotto le bombe

Ida e il figlio Useppe uscivano dal viale alberato vicino allo Scalo Merci, quando all'improvviso si sentì un tuono enorme: erano i "lioplani", così li chiamava Useppe. Ida, trovandosi in mezzo a un ciclone di polvere, prese subito fra le braccia Useppe, rassicurandolo. Iniziò a correre e dopo un po' trovò riparo in una specie di trincea protetta da un grosso tronco d'albero disteso e lì aspettarono che gli aerei cessassero di bombardare. Ida riprese la sua corsa insieme al piccolo figlio e trovarono la loro casa distrutta; anche il cane Blitz era morto e probabilmente si trovava sotto le macerie. Trovarono rifugio presso un'osteria, dove già si era raccolta parecchia gente e non c'era più posto per sedersi. Una donna anziana, vedendo Ida con il suo bambino in braccio, ebbe per lei uno sguardo di attenzione e invitò i propri vicini a restringersi per fare posto anche a loro due.

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove