Genius 7419 punti

Martin Luther King


Martin Luter King nacque ad Atlanta in Georgia. Come studente a Filadelfia divenne un lettore entustiasta di Gandhi. Nel 1954 divenne sacerdote di una piccola chiesta a montegomery. E li organizzà la prima protesta non violenta contro la discriminazione razziale boicottando la compagnia dei bus di Montegomery. Questa protesta scaturì da un serio episodio di intollertanza: il primo dicembre 1955 una donna nera, Rosa parks fu arrestata perché si era seduta ad un posto riservato alle persone bianche sul pulman. King attuò una resistenza passiva: lui voleva rivendicare i diritti dei neri con un pensiero pacifista. King fu arrestato tante volte e la sua casa fu distrutta da una bomba. Il terribile KKK orhanizzò svariate spedizioni punitive contro i sostenitori del movimento pacifista di King.
Dopo la grande marcia a Washington e grazie agli aiuti del Presidente americano, finalmente, nel Congresso del 1964 passò l’atto dei diritti civili, e nello stesso anno King vinse il premio Nobel per la pace. Nel Congresso del 1965 passò il Voting Right act con il quale il diritto di voto fu esteso anche alle persone di colore. Nel 1968 King iniziò un altra battaglia per assicurare lavori e condizioni di vita migliori per i neri, soprattutto per quelli che abitavano nei ghetti. Andò a Memphis per organizzare un’altra marcia pacifica. Il 4 Aprile, mentre stava sul balcone della sua camera d’albergo, fu assassinato.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità