Genius 41988 punti

Racconti del Klondike di Jack London


Jack London (1876-1916) scrittore statunitense. Nato a San Francisco, figlio illegittimo, fu portato dal suo spirito avventuroso ed inquieto ad intraprendere í mestieri più disparati: marinaio, operi, cercatore d'oro, impiegato postale, corrispondenti durante il conflitto russo-giapponese. Ricavo da suoi continui viaggi abbondante materiale per scrivere in pochi anni una cinquantina dì volumi, spesso affrettati e prolissi, che gli diedero larga fama; sovente nelle sue opere espresse con descrizioni vivide e scintillanti l'anima segreta della natura selvaggia e incontaminata, in particolare del grande Nord americano, che egli conobbe ed amò profondamente. Tra i romanzi più celebri ricordiamo Il richiamo della foresta, 1903, Zanna bianca, 1906, Martin Eden, 1909; tra í racconti, Il silenzio bianco, 1900, Accendere un fuoco, 1910. La vasta produzione di London, tradotta in tutte le lingue, ne riflette la vita disordinata e affannosa, stroncata a soli quarant'anni a Glen Ellen, in California. Fu certo lo scrittore più popolare al mondo negli anni immediatamente precedenti la Prima guerra mondiale.

Racconti del Klondike

Spirito avventuroso, London non fu soltanto scrittore, ma anche marinaio, operaio, cercatore d'oro, impiegato postale, corrispondente di guerra durante il conflitto russo-giapponese. Dalle irrequiete vicende della sua vita e dai suoi continui viaggi egli trasse il copioso materiale che gli consentì di scrivere in pochi anni una quantità di volumi di romanzi e racconti, grazie ai quali acquisì una vastissima fama, soprattutto in Europa. Nelle sue opere migliori — tra le quali basterà ricordare i romanzi ll richiamo della foresta e Zanna bianca — London riuscì ad esprimere suggestivamente tutta l'anima segreta della natura selvaggia che egli ebbe modo di conoscere e di amare profondamente. Uno dei temi più ricorrenti nei suoi scritti è la solitudine dell'individuo di fronte alla morte: una solitudine assoluta che diventa simbolo dell'intera condizione esistenziale dell'uomo, costretto con le sue sole forze e le sue sole risorse ad affrontare i drammi della vita: proprio come accade al protagonista di Accendere un fuoco, uno dei racconti londoniani più significativi.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email