VLAN (Virtual LAN)

Le reti locali virtuali (Virtual LAN o VLAN) rappresentano un importante sviluppo tecnico reso possibile grazie alla diffusione dei moderni switch. Con tali dispositivi infatti è possibile raggruppare, per mezzo anche del software di cui sono dotati, più stazioni, indipendentemente dalla loro dislocazione fisica, in modo da realizzare diverse reti logiche.
Questa possibilità può essere molto utile soprattutto nei grandi uffici o nelle aziende dove è conveniente suddividere e raggruppare le stazioni secondo il settore o il reparto di appartenenza, per garantire maggiore efficienza e sicurezza. Le stazioni appartenenti ai diversi gruppi di lavoro potranno essere dislocate fisicamente ovunque in piena libertà, mantenendo tuttavia la loro identità di appartenenza al gruppo. La possibilità di riconoscere, da parte dello switch, l'appartenenza di una stazione a una determinata VLAN può essere realizzata in tre modalità differenti:
Lo switch memorizza, nella propria tabella d’instradamento, per ogni computer il relativo indirizzo MAC e un codice che mette in relazione e individua la VLAN di appartenenza di quel computer;

Viene associato a ogni porta dello switch una VLAN;
Viene inserito all’interno del frame un codice identificatore di VLAN che permette il corretto inoltro.

Quest’ultimo metodo è particolarmente veloce ed è stato codificato attraverso due standard:
IEEE 802.10
IEEE 802.1Q

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email