Progetto IEEE 802

L’IEEE lanciò il progetto 802 costituendo una commissione per la standardizzazione delle reti locali, in seguito vennero aggiunti altri comitati per standardizzare le reti LAN e MAN.
Uno standard viene definito “de Jure” quando un organismo come l’ISO definisce delle regole che dovranno essere rispettate. Uno standard si definisce “de facto” quando non è riconosciuto da alcun organismo internazionale.
Lo standard 802.1 si occupa della supervisione e del management, il livello 2 del livello OSI viene separato in 2 sottolivelli: LLC e MAC.
L’IEEE 802.3 prevede l’utilizzo di cavi coassiali, cavi UTP, fibre ottiche.
Il livello fisico di questo standard, provvede ad una codifica denominata codifica MANCHESTER dei bit.

Mezzi trasmissivi e regole di configurazione

Esistono varie versioni dello standard IEEE 802.3:
- 10 Base 5: prevede una velocità di trasmissione teorica massima di 10 Mbit/s, una topologia a bus, ed utilizza segmenti di cavo coassiale spesso 1,27 cm e lunghi massimo 500m, detti thick.

- 10 Base 2: utilizza la topologia a bus con un cavo coassiale sottile e flessibile (cavo THIN), lo spessore del cavo è di 0,64 cm e la lunghezza massima per ogni singolo segmento è di 185m.
- 10 Base T: la topologia fisica è a stella (quella logica a bus); utilizza un ripetitore multiporta centrale (hub), al quale sono collegate tramite doppino non schermato, le schede di rete delle stazioni.
- 10 Base F: utilizza la fibra ottica come mezzo di trasmissione, alla velocità di 10 Mbit/s, utilizzando i vantaggi della fibra ottica (immunità ai disturbi, elevata sicurezza dei dati e bassa attenuazione del segnale), questa versione è suddivisa in 3 sotto-standard:

  • 10 Base FP (Fiber Passive): si tratta di una rete con topologia a stella, con un ripartitore centrale di segnale luminoso, la lunghezza massima consentita per singolo segmento è di 500m.
  • 10 Base FB (Fiber Backbone): questo standard collega solamente 2 repeater attraverso un segmento in fibra ottica, della lunghezza massima di 2000m e velocità trasmissiva di 10 Mbit/s.
  • 10 Base FL (Fiber Link): rappresenta un sistema per l’interconnessione di repeater, attraverso segmenti in fibra ottica, modalità punto-punto o stellare. La velocità trasmissiva è di 10 Mbit/s e la lunghezza massima è di 2000m.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email