Multiplazione e commutazione

La condivisione del canale di trasmissione tra più utenti, si rende necessaria per minimizzare l'elevato costo del collegamento a grandi distanze, e avviene utilizzando la tecnica TDM (multiplazione a divisione di tempo); questa tecnica prevede l'assegnazione a ogni canale in ingresso al MUX (multiplexer) di un intervallo di tempo detto Time SLOT. All'altro capo della linea viene invece effettuata la demultiplazione che ricostruisce i canali originali. La tecnica FDM (multiplazione a divisione di frequenza) utilizzata anch'essa in ambito telefonico prevede la trasmissione contemporanea su un solo mezzo trasmissivo di più segnali scalati in frequenza.

La comunicazione tra due utenti è possibile anche grazie alle reti di connessione che provvedono alla commutazione. Per commutazione si intende l'insieme delle operazioni necessarie per commettere fisicamente un utente a un altro. La commutazione di circuito è utilizzata soprattutto per le comunicazioni foniche ed è realizzata attraverso dei commutatori automatici che funzionano come una matrice di N ingressi e N uscite che permettono di mettere in contatto una qualsiasi linea di ingresso con una appropriata linea di uscita. La configurazione di tali matrici e la predisposizione del circuito avvengono durante la fase di chiamata. La commutazione di pacchetto è derivata dalla commutazione di messaggio sui singoli pacchetti o blocchi. Ogni pacchetto contiene nell'intestazione informazioni riguardanti l'indirizzo del destinatario, il numero del pacchetto e tutte le informazioni per portare il pacchetto a destinazione. Questa tecnica è particolarmente adatta alla trasmissione dati su linea telefonica. Le reti a commutazione di pacchetto sono basate sulla tecnica S-F(store-forward, memorizzazione-invio):

-il DTE chiamate invia il pacchetto completo al CC(centro di comunicazione di rete) a cui è collegato.
-il CC memorizza messaggio e a seconda dell'indirizzo del DTE e della procedura di instradamento, ritrasmette il pacchetto ad un altro CC che lo invia al DTE a cui è collegato.

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email