tt7t7 di tt7t7
Ominide 1306 punti

Linguaggi di programmazione


Il linguaggio di programmazione è un tipo di linguaggio che permette di tradurre le istruzioni di un algoritmo in modo da essere comprese dalla macchina, che può così eseguire le istruzioni. Esistono diverse migliaia di linguaggi di programmazione.

Assembly

Tra i linguaggi di programmazione è quello più vicino al linguaggio macchina (di basso livello). Non rappresenta uno specifico linguaggio di programmazione, ma ogni CPU o famiglia di CPU ne possiede uno proprio. Questo implica che conoscere un certo linguaggio assembly significa saper programmare solo per una determinata CPU. In ogni modo il passaggio da una CPU all’altra non risulta difficile. È un tipo di linguaggio imperativo. Non offre controlli sui tipi. Ciò significa che è compito del programmatore curare tutti i dettagli e controllare a fondo, utilizzando molto i commenti per evitare l’illeggibilità da parte di altri. Questo rende programmare in assembly un lavoro molto faticoso e dispendioso in termini di tempo. Nonostante questi svantaggi i programmi scritti in assembly sono i più piccoli e veloci che si possano scrivere su una specifica macchina.

Java

È un linguaggio di programmazione orientato ad oggetti, progettato per essere il più possibile indipendente dalla piattaforma di esecuzione. Venne prodotto da Sun Microsystem nel 1992 e realizzato da James Gosling. Iniziò a farsi notare dopo il 1993 con la diffusione di internet. Fu annunciato ufficialmente il 23 maggio 1995. Il motto write once, run anywhere (scrivi una volta, esegui ovunque) esprime uno dei principali fondamenti di questo linguaggio. Significa che il codice una volta eseguito su una piattaforma non ha bisogno di essere ricompilato per essere eseguito su una piattaforma diversa. Il prodotto di compilazione è nel formato bytecode, che può essere eseguito da una qualunque implementazione di un processore virtuale detto Java Virtual Machine. Java risulta uno dei linguaggi di programmazione più usati al mondo, specialmente per le applicazione client-server. La sintassi deriva principalmente dai linguaggi C e C++, ma con meno costrutti a basso livello. Java venne creato per soddisfare cinque obiettivi primari : essere semplice, orientato agli oggetti e familiare; essere "robusto e sicuro"; essere indipendente dalla piattaforma; contenere strumenti e librerie per il networking; essere progettato per eseguire codice da sorgenti remote in modo sicuro.

Pascal

È stato creato da Niklaus Wirth nel 1970, ma si diffuse maggiormente tre anni dopo. Fu chiamato così in onore di Blaise Pascal, inventore della prima macchina calcolatrice automatica. Si basa sul linguaggio ALGOL. Fu utilizzato per scrivere una buona parte delle prime versioni di Microsoft Windows. È molto usato in ambito scolastico, in quanto progettato per gli utenti inesperti. È un linguaggio completo e potente, con una sintassi chiara ma rigida. Abitua il programmatore ad usare un buon stile di programmazione e ad analizzare il problema prima di cominciare a scrivere.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email