Ma_fack di Ma_fack
Ominide 1415 punti

Introduzione ai Database

Ogni organizzazione basa le proprie attività sulle seguenti risorse: Persone, Denaro, Materiali, Informazione.

Inizialmente le organizzazioni si basavano solamente sulle prime tre risorse ma col tempo si è notato che anche l’Informazione svolge un ruolo fondamentale e quindi si è creato l’ICT (Information & Communication Technologies), in cui sono agglomerate le due aree di Telecomunicazioni (trasmissioni a distanza) e di Scienza Informatica e Informativa.

L’informazione deve essere efficace (devo parlare di ciò che interessa), efficiente (devo averla in tempi brevi e a basso prezzo) e “condivisibile” (tutti devono poter trovare l’informazione). Per raggiungere quest’ultimo obiettivo si introduce la Meta-Informazione, ossia l’informazione sull’informazione. Grazie alla meta-informazione posso raggiungere l’informazione cercata e usufruirne in breve tempo e inoltre se a questa viene accompagnata l’automazione (Computer, DBs) allora il tutto diventa molto rapido.

L’informazione viene riportata attraverso l’uso di dati (Data) i quali, una volta interpretati e messi in correlazione tra di loro, portano alla creazione dell’informazione. Per raggruppare le grandi moli di Dati si utilizzano i Database, ossia una collezione di Dati gestiti da un DataBase-Management-System (DBMS).

Il DBMS è un software in grado di gestire le collezioni di Dati (che sono grandi, condivise e durature) e di garantire la sicurezza e l’affidabilità. Il DBMS è quindi l’interfaccia che fa da intermediario tra le applicazioni e i DataBase e come tutti i software deve essere efficiente ed efficace.

Un’altra modalità per organizzare i Dati è quella del File System. Non c’è una vera e propria differenza tra un DataBase e un File System tuttavia mentre quest’ultimo ha una descrizione per ogni file (con il rischio d’incoerenza tra fil e descrizione), il DBMS ha una descrizione per l’intero DataBase, quindi la descrizione non può che essere coerente.

In un DataBase abbiamo: Schemi e Istanze. Lo schema serve a descrivere la struttura (Intestazione delle colonne di una tabella) mentre l'istanza è un valore della colonna.

I vantaggi dell’uso di un DBMS sono:
- Economia di scala e la gestione centralizzata;
- Possibilità di integrazione e la riduzione di ridondanze;

Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email