Ominide 4431 punti

Indirizzo IP, gateway predefinito e meccanismo delle porte


Indirizzo IP:
Un indirizzo IP è una notazione numerica che identifica in maniera univoca un host collegato a una rete che utilizza il protocollo TCP. Le sue funzioni sono due: identificare un dispostivo sulla rete e permettere ai dispositivi intermedi di instradare correttamente i dati affinché raggiungano la destinazione.

Ogni indirizzo IPv4 è formato da 4 byte e si legge utilizzando la notazione decimale puntata; i numeri che lo compongono sono quindi compresi tra 0 e 255 e separati da un pnto.
I bit più significativi definiscono il prefisso di rete e sono uguali per tutti gli host della stessa rete, gli altri identificano l’host all’interno della rete di appartenenza. Per sapere quanti sono definiti all’uno e all’altro si utilizza la subnet mask (i bit impostati a 1 definiscono il prefisso di rete, quelli a 0 l’indentificatore dell’host).
Gateway predefinito:

Il gateway predefinito rappresenta la porta del dispositivo al quale inviare i pacchetti che hanno come destinatari host appartenenti a rete remote. Si occupa di instradare correttamente le informazioni di modo che raggiungano la destinazione.
Il meccanismo delle porte:
I protocolli di trasporto sanno gestire il multiplexing e il demultiplexing. Il multiplexing delle unità dati consiste nell’invio, lungo un unico canale, di dati provenienti da diverse applicazioni. Il demultiplexing invece permette la consegna dei segmenti ricevuti all’applicazione corretta.
Per identificare l’applicazione destinatario si usa il meccanismo delle porte, un numero compreso tra 0 e 65535. I numeri compresi tra 0 e 1023 sono porte ben note.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email