Ominide 7993 punti

Apertura, chiusura, stampa e lettura di file


Per usare un file si deve prima creare uno stream associato.
FILE *fopen(const char *filename, const char *mode); (es. FILE *fp=fopen(file,”w”);)
La funzione fopen() apre e associa uno stream con file, il cui nome è filename.
Il valore di ritorno è un puntatore all’oggetto che controlla lo stream, o NULL se l’operazione non è possibile.

Le modalità di apertura in mode sono:
Lettura “r” Apre file esistente in sola lettura
Scrittura “w” Apre file in scrittura. Se esiste, troncato a 0. Se non esiste, viene creato.
Append “a” Apre file in scrittura. Se non esiste, viene creato. Se esiste, il contenuto non è modificato e i nuovi dati vengono scritti alla fine del file.
Lettura e scrittura “r+” Apre un file in lettura e scrittura, senza troncare contenuto.
Scrittura e lettura “w+” Apre un file in scrittura e lettura, troncandone il contenuto.
Lettura e append “a+” Apre un file in lettura (all’inizio del file) e scrittura (alla fine del file)
“b” Per aprire uno stream binario Eccetto gli stream standard, tutti gli stream aperti dovrebbero essere chiusi prima che il programma termini.

Per chiudere file la funzione è:
int fclose(FILE *stream); (es. fclose(fp);)
Per stampare i dati testualmente su un file si utilizzano le funzioni:
int fprintf ( FILE *stream , const char * format , ...);
int fputc (int c, FILE * stream );
int fputs ( const char *s, FILE * stream );
Queste funzioni sono equivalenti a printf(), putc() e puts().
Per leggere file testuali si usano le funzioni:
int fscanf ( FILE *stream , const char * format , ...);
int fgetc ( FILE * stream );
char * fgets ( char *s, int n, FILE * stream );
Queste funzioni sono quasi equivalenti a scanf(), getc() e gets().
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email