Video appunto: Pronomi riflessivi in tedesco

Pronomi riflessivi in tedesco



1) Hanno la stessa forma dei pronomi personale
2) Se hanno una funzione di complemento oggetto, vanno in accusativo
3) Se hanno una funzione di complemento di termine, vanno in dativo
Essi sono:
• Accusativo: mich, dich, sich, uns, euch, sich
• Dativo: mir, dir, sich,uns, euch, sich
Come si può notare, essi si differenziano soltanto alle prime due persone singolari
4) Il “si” (pronome riflessivo) italiano si traduce sempre con “sich”
5) Come tutti gli altri pronomi personali, anche i riflessivi seguono il verbo
Esempi:
• Io mi lavo = Ich wasche mich
• Tu ti pettini = Du kämmst dich
• Io mi lavo le mani = Ich wasche mir die Hände
• Tu ti pettini i capelli = Du kämmst dir die Haare
• Lei si veste = Sie zieht sich an
6) Il verbo vestirsi = anziehen.
È composto da an + ziehen. “An” è un prefisso separabile per cui al presente deve essere collocato in fondo alla frase
• Noi ci spogliamo = Wir ziehen uns aus
Da notare che “ziehen” significa tirare, estrarre, togliere. Unito ad un prefisso separabile, acquista due significati diversi e cioè:
• anziehen = vestirsi
• ausziehen = spogliarsi
7) In genere se il verbo è riflessivo in italiano lo è anche in tedesco. Tuttavia esiste qualche eccezione

Riflessivi in italiano ma non in tedesco
• Alzarsi = aufstehen (verbo separabile)
• Addormentarsi = einschlafen (verbo separabile)
• Spaventarsi = erschrecken
Esempio:
Tu ti addormenti alle 11 e ti alzi alle 8
• Du schläfst um drei Uhr und du stehe um acht Uhr auf

Riflessivi in tedesco, ma non in italiano
• Sich bedanken = ringraziare
Attenzione: Il verbo “bedanken” richiede “bei” prima della persona che si ringrazia
Ti ringrazio per il tuo regalo= Ich bedanke dich bei euch für dein Geschenk
• Sich fürchten = avere paura
Esempio:
I bambini hanno paura del cane
• Die Kinder fürchten sich von dem Hund