Tutor 46999 punti

Filologia germanica


La filologia germanica studia e ha il compito innanzitutto di spiegare le testimonianze scritte nell’ambito delle lingue germaniche, delle civiltà che hanno avuto delle origini nel mondo germanico, mantenendo queste origini anche nei vari periodi storici successivi.
La filologia germanica è quella disciplina che studia la cosiddetta linguistica germanica, la quale è caratterizzata da tutti quegli elementi che vengono a costituire la “famiglia” delle varie lingue germaniche all’interno dell’ancor più vasta “famiglia” delle cosiddette lingue indoeuropee. A capo di questi due gruppi appena accennati vi sarebbe la cosiddetta linguistica storica che aveva supposto esistessero due protolingue: quella indoeuropea da una parte e quella germanica dall’altra parte. Si tratterebbe di due lingue non attestate, delle vere e proprie astrazioni.



Le caratteristiche della filologia germanica e delle lingue suddette


Una delle caratteristiche delle lingue sopra descritte è il fatto che si tratta di lingue di tipo flessivo o sintetico, per cui dunque da uno stesso tema nominale oppure verbale si ottengono dei “lessemi” che tendono a trasmettere in modo sintetico - grazie all’aggiunta di suffissi, di desinenze e di affissi - il significato della radice e anche dei veri e propri significati di tipo morfologico e di tipo sintattico con il vero e proprio scopo di indicare la funzione grammaticale e anche sintattica del lessema sopraccitato all’interno di una determinata frase.
Hai bisogno di aiuto in Grammatica tedesca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email