Genius 11139 punti

L’uso del neutro nella lingua spagnola

In spagnolo il neutro è abbastanza comune e si presenta in diverse forme. Abbiamo
- l’articolo “lo”, che forma una grande varietà di costrutti;
- i dimostrativi “esto”, “eso”, “aquello”;
- il pronome “ello”;
- il pronome complemento “lo” e il pronome relativo “cuanto”.

I costrutti con l’articolo “lo”

-lo + aggettivo maschile singolare: serve a fare riferimento ad una qualità. In italiano si può tradurre con “il” o con “la cosa” seguiti dall’aggettivo.

Lo extraño es que no se da cuenta de que es un tonto.

La cosa strana è che non si rende conto di essere uno stupido.

- lo + aggettivo + que: serve ad intensificare un aggettivo, che in spagnolo in questo costrutto concorda con il nome a cui si riferisce.

Marta me ha contado lo divertida que fue la boda de Andreas y Pilar.
Marta mi ha raccontato quanto è stato divertente il matrimonio di Andreas e Pilar.

- lo + avverbio + que: serve ad intensificare un avverbio.

No os imagináis lo mal que está ahora José.
Non potete immaginare quanto sta male José adesso.

- lo + de: si utilizza per riferirsi a un fatto non specificato ma conosciuto dal proprio interlocutore. In italiano si può tradurre con “quello che è successo”, “la faccenda di”, “la vicenda di”:

¿Te has enterado de lo de Mónica?
Hai saputo quello che è successo a Mónica?

- lo + pronome possessivo: può avere diversi significati. Può servire ad indicare ciò in cui una persona è brava…

Lo mío es el fútbol.
Ciò in cui sono bravo/ La mia specialità è il calcio.

…oppure i suoi problemi.

Lo tuyo no es nada fácil de solucionar.
I tuoi problemi non sono affatto facili da risolvere.

Aquí no me ayuda nadie, cada uno sólo se preoccupa de lo suyo.
Qui nessuno mi aiuta, ognuno si preoccupa sono degli affari propri.

- lo cual = significa “il che”, “la qual cosa”

Me encuentro mal y no entiendo el porqué, lo cual me asusta.
Sto male e non capisco il motivo, il che mi spaventa.

- lo que + frase: vuol dire “ciò che”

¿Has entendido lo que te he dicho?
Hai capito ciò che ti ho detto?

I dimostrativi “esto”, “eso”, “aquello

I dimostrativi neutri esistono solo al singolare e si utilizzano sia per indicare un oggetto non precisato, di cui non si conosce il nome, sia per riferirsi a situazioni e fatti.

Cuando Dolores vio el paquete me preguntó: “¿Qué es esto?”
Quando Dolores vide il pacco mi chiese: “Che cos’è questo?”

Hasta ayer estaba resfriada y por eso no fue a la escuela.
Fino a ieri ero raffreddata e per questo non sono andata a scuola.

Il pronome personale soggetto “ello”

Ello” serve per riferirsi ad un’intera frase, ad un insieme di idee. In italiano si traduce con “ciò”. In realtà è poco usato perché è di uso formale e solitamente gli vengono preferiti i dimostrativi neutri.

Mi hijo ha sido premiado y ello me llena de orgullo.
Mio figlio è stato premiato e ciò mi rende orgoglioso.

Il pronome complemento “lo” e il pronome relativo “cuanto”

Il pronome complemento “lo” serve per parlare di oggetti non nominati o per riferirsi a informazioni date in precedenza. Inoltre, compare spesso con i verbi “ser”, “estar” e “parecer”.

-¿Terminas tú todo eso?
-Sí, pero voy a hacerlo después de la cena.

- Questo lo finisci tu?
- Sì, ma lo farò dopo cena.

-Javier me ha parecido muy triste hoy.
- No, no lo estaba.

- Oggi Javier mi è sembrato molto triste.
- No, non lo era.

Cuanto” è un pronome relativo neutro che si può tradurre con “tutto quello che”.

Cuéntame cuanto quieras, pero nunca jámas te creeré.
Raccontami tutto quello che vuoi, ma non ti crederò mai più

Hai bisogno di aiuto in Grammatica Spagnola?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità