Sapiens Sapiens 10909 punti

La terza declinazione

La terza declinazione è la più complessa. Essa comprende nomi maschili, femminili e neutri. Prima bisogna chiarire il significato di due termini: parisillabo e imparisillabo. Un sostantivo si definisce “parisillabo” quando il nominativo ed il genitivo singolari hanno lo stesso numero di sillabe; se il numero di sillabe è diverso, il sostantivo si chiama imparisillabo.
L’unico aspetto che accomuna tutti i sostantivi della 3.a declinazione è
• l’uscita del genitivo singolare sempre in -is
Altri aspetti sono
• il dativo singolare termina sempre in -i
• il dativo e l’ablativo plurale terminano sempre in -ibus
• il plurale dell’accusativo e del vocativo sempre in -es
• Il vocativo è sempre uguale al nominativo
In funzione di queste variabili, i sostantivi che appartengono alla terza declinazione possono essere classificati in tre gruppi:
1) Nomi imparisillabi che davanti dell’uscita in -is del genitivo presentano una sola consonante. Una caratteristica fondamentale di questo gruppo, oltre a quelle sopracitate, è l’uscita del genitivo plurale in -um
Es.: homo-hominis (m), virtus-virtutis (f), caput-capitis (n)

Sing. Plurale Sing. Plurale Sing. Plurale

Nominativo homo homin-es virtus virtut-es caput capita
Genitivo homin-is homin-um virtut-is virtut-um capit-is capit-um
Dativo homin-i homin-ibus virtut-i virtut-ibus capit-i capit-ibus
Accusativo homin-em homin-es virtut-em virtut-es caput capit-a
Vocativo homo homin-es virtus virtut-es caput capit-a
Ablativo homin-e homin-ibus virtut-e virtut-ibus capit-e capit-ibus

Da un quadro comparativo, in senso verticale ed orizzontale si nota
• l’uscita in -e, per l’ablativo singolare di tutti i generi,
• il nominativo, accusativo e vocativo sia singolare che plurale per il genere neutro coincidono

N.B. Esistono alcuni sostantivi parisillabi che al genitivo plurale escono in -um, come si trattasse di imparisillabi. I principali sono
pater, patris
mater, matris
frater, fratris
iuvenis, iuvenis
senex, senis
canis, canis
panis, panis

2) Nomi parisillabi e nomi imparisillabi che davanti dell’uscita in -is del genitivo presentano due consonanti. Una caratteristica fondamentale di questo gruppo, oltre a quelle sopracitate è l’uscita del genitivo plurale in –ium. L’ablativo singolare in –e è comune con il 1° gruppo
Es.: civis, civis (m) - urbs, urbis (f) - os, ossis (n)
Maschile Femminile Neutro
Sing. Plurale Sing. Plurale Sing. Plurale
Nominativo civis civ-es urbs urb-es os oss-a
Genitivo civ-is civ-ium urb-is urb-ium os-is oss-ium
Dativo civ-i civ-ibus urbi urb-ibus oss-i oss-ibus
Accusativo civ-em civ-es urbem urb-es os oss-a

Vocativo civis civ-es urbs urb-es os oss-a
Ablativo civ-e civ-ibus urbe urb-ibus oss-e oss-ibus

L’unica differenza fra il primo e il secondo gruppo consiste nel genitivo plurale in -ium

N.B. Alcuni sostantivi. pur essendo imparisillabi e con due consonanti davanti alla desinenza -is, hanno il plurale in -um:
parens,parentis genitore
gigans, giganti gigante

Seguono la stessa regola alcuni sostantivi imparisillabi, ma monosillabicio al nominativo presente:
mus, muris il topo genitivo plurale: murium
plebs, plebis la plebe genitivo plurale: plebium (esiste solo al singolare)
lis,litis la lite genitivo plurale: litium

3) Comprende parisillabi ed imparisillabi neutri che al nominativo singolare escono in -e, al, -ar
Esempio: mare,maris – animal, animalis – calcar, calcaris - lacunar, lacunaris
L’ablativo singolare esce in –i
Il genitivo plurale esce in –ium
Il nominativo, l’accusativo ed il vocativo plurale escono in –ia

Singolare Plurale

Nominativo mare mar-ia
Genitivo mar-is mar-ium
Dativo mar-i mar-ibus
Accusativo mare mar-ia
Vocativo mare mar-ia
Ablativo mar-i mar-ibus

Riepilogo
• Il nominativo singolare è variabile
• Il nominativo plurale neutro esce in -ia (3° gruppo) oppure in -a (1° e 2° gruppo), il nominativo plurale maschile e femminile (1° e 2° gruppo) esce in -es
• Il genitivo singolare esce sempre in -is
• Il genitivo plurale può uscire in -um (1° gruppo o in -ium (2° e 3°)
• Il dativo singolare e plurale esce sempre in -i/-ibus
• L’accusativo esce in -em (1° e 2° gruppo), è uguale al nominativo nel 3°gruppo
• Il vocativo coincide sempre con il nominativo
• L’ablativo singolare esce in -e (1° e 2° gruppo) e in -i (3° gruppo). Al plurale esce sempre in -ibus.

La declinazione di vis (=forza)

Singolare Plurale

Nominativo vis vires
Genitivo roboris virium
Dativo robori viribus
Accusativo vim vires
Vocativo vis vires
Ablativo vi viribus

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Terza declinazione in latino (I gruppo)