sabrx di sabrx
Ominide 450 punti

Le parti del discorso in latino sono otto: quattro variabili e quattro invariabili.
Parti variabili: nome (nomen), aggettivo (adiectivum), pronome (pronomen), verbo (verbum).
Parti invariabili: avverbio (adverbium), preposizione (praepositio), congiunzione (coniuctio), interiezione (interiectio)
In latino NON si trova l’articolo.

Le forme che indicano le diverse funzioni logico-sintattiche nelle declinazioni si chiamano casi e i casi in tutto sono sei:
- Nominativo
- Genitivo
- Dativo
- Accusativo
- Vocativo
- Ablativo

Questi casi possono esprimere una o più funzioni logiche

Nominativo: ha la funzione di nominare (soggetto, predicativo del soggetto, attributo, apposizione, nome del predicato)

Genitivo: ha varie funzioni che riguardano sempre specificare o determinare. - Funzione di appartenenza
- Funzione partitiva
- Funzione di relazione

Dativo: ha varie funzioni che riguardano il destinatario.

- Funzione di termine
- Funzione di attribuzione
- Funzione di interesse
- Funzione di fine

Accusativo: ha varie funzioni che riguardano il movimento in senso proprio o figurato.
- Funzione di oggetto
- Funzione di estensione nello spazio e nel tempo
- Funzione di relazione
- Funzione di esclamazione

Vocativo: ha la funzione di vocazione.

Ablativo: ha diverse funzioni che si dividono in tre:
- Funzione di origine e allontanamento
- Funzione strumentale – sociale
- Funzione locativa

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email