Questo appunto contiene un allegato
Proposizione Infinitiva (2) scaricato 45 volte

Regole pratiche di traduzione dell'infinitiva

Se la principale ha un tempo principale, come nell’esempio:

Caesar dicit... = Cesare dice...
Caesar sperat... = Cesare spera...

Nell’infinitiva ci sarà:

1 - Infinito presente per indicare contemporaneità: si traduce con il presente indicativo o congiuntivo come nell’esempio:

...exercitum vincere = ...che l’esercito vince; ...che l’esercito vinca.

2 - Infinito perfetto per indicare anteriorità: si traduce con con il perfetto indicativo o congiuntivo come nell’esempio:

...exercitum vicisse = ...che l’esercito ha vinto; ...che l’esercito abbia vinto.

3 - Infinito futuro per indicare posteriorità: si traduce con il futuro come nell’esempio:

...exercitum victurum esse = ...che l’esercito vincerà.

Se la principale ha un tempo storico come nell’esempio:

Caesar dixit... = Cesare disse...
Caesar speravit... = Cesare sperò...

Nell’infinitiva ci sarà:

1 - Infinito presente per indicare contemporaneità: si traduce con l’imperfetto indicativo o congiuntivo come nell’esempio:

...exercitum vincere = ...che l’esercito vinceva; ...che l’esercito vincesse.

2 - Infinito perfetto per indicare anteriorità: si traduce con con il perfetto indicativo o congiuntivo come nell’esempio:

...exercitum vicisse = ...che l’esercito aveva vinto;...che l’esercito avesse vinto.

3 - Infinito futuro per indicare posteriorità: si traduce con il condizionale passato come nell’esempio:

...exercitum victurum esse = ...che l’esercito avrebbe vinto.


In Sintesi

Se nella principale c’è un tempo principale, nella traduzione si lascia il tempo così com’è, ovvero:

Infinito presente = presente
Infinito perfetto = perfetto
Infinito futuro= futuro

Se nella principale c’è un tempo storico, nella traduzione si va indietro con il tempo, ovvero:

Infinito presente = imperfetto
Infinito perfetto = piuccheperfetto
Infinito futuro = condizionale passato

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email