daddy8 di daddy8
Ominide 1072 punti

Grammatica italiana - Le proposizioni comparative

Le proposizioni comparative sono quelle proposizioni che esprimono un rapporto di paragone con la proposizione principale, svolgendo pertanto lo stesso ruolo che ha il complemento di paragone nella preposizione, vediamo alcuni esempi:

-E' tanto bravo quanto loro


Le proposizioni comparative possono avere forma implicita o esplicita.
Inoltre, il rapporto di paragone con la proposizione reggente può essere di tre tipi:

di uguaglianza, maggioranza, minoranza. E' possibile analizzarle:

Le comparative di uguaglianza prima di tutto possono avere soltanto la forma esplicita, e sono introdotte da tanto, quale, come; il modo verbale è l'indicativo se si afferma qualcosa, mentre nel caso in cui si esprime un'ipotetica possibilità si usa il condizionale. Ecco alcuni esempi:

Sono proprio come li avevo immaginati (modo indicativo)

Le ho mentito così come avrei mentito con te

Le comparative di maggioranza e minoranza invece possono avere entrambe le forme, esplicita e implicita. Le prime sono introdotte da che, di come, di quello che e il modo verbale può essere indicativo, congiuntivo o condizionale. Ecco alcuni esempi:

E' più bravo di quanto dicevano (indicativo)

E' più bravo di quanto pensassi (congiuntivo)

E' più bravo di quanto avrei immaginato (condizionale)

Le implicite invece sono introdotte da termini come più, piuttosto (che), ed hanno il verbo all'infinito. Ecco alcuni esempi:


Preferisco giocare a calcio piuttosto che giocare a basket (comparativa implicita)

Hai bisogno di aiuto in Grammatica italiana?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email