Tutor 42251 punti

regole ed esempi dell'apostrofo


Definizione di apostrofo


L'apostrofo è un segno d'interpunzione molto importante che viene utilizzato tantissimo nelle lingue il cui alfabeto deriva dal latino classico. Oltre ad essere riconosciuto come un segno d'interpunzione, potrebbe essere anche identificato come un segno diacritico (deriva dal greco antico διακριτικός che significa "separativo, distintivo" e serve per essere aggiunto ad una lettera con l'intento di cambiarne la pronuncia o di diversificare il significato di parole che siano simili tra di loro) o come un tipo di segno paragrafematico.(un segno che serve insieme ai grafemi per contribuire all'ortografia di una lingua specifica)
Esistono due tipologie di apostrofo:
    l'apostrofo tipografico o curvo (’)
    l'apostrofo dattilografico o diritto (')

Gli usi dell'apostrofo nella lingua italiana


Nella lingua italiana l'apostrofo viene utilizzato per indicare elisione, troncamento e aferesi.
Ecco come questi tre casi della lingua italiana si classificano:
    Nel caso dell'elisione serve in casi sempre obbligatori come per esempio dov'è, cos'è, com'è, ecc...
    Nel caso del troncamento serve per troncare parole come nel caso di poco che diventa po'.
    Nel caso delle aferesi serve per indicare date scritte in maniera numerica, come ad esempio il '68.

Molto importante è l'uso dell'apostrofo con gli articoli indeterminativi, in particolar modo quando i sostantivi non rendono specifico e chiaro il genere di un soggetto mediante la desinenza. Ad esempio un artista al maschile che, con l'apostrofo, diventa un'artista con l'apostrofo, indicando in questo modo il femminile. Talvolta vengono commessi degli errori molto gravi nell'uso dell'apostrofo, infatti spesso questo viene utilizzato laddove non dovrebbe essere utilizzato come nel caso di finora che spesso erroneamente viene scritto in modo errato in questo modo: fin'ora.

Esempi di frasi con l'apostrofo


Sei un'ottima artista.
Sei una persona un po' inaffidabile.
Chiara è un'attrice bravissima.
Sei un'amica speciale.
Luisa è un po' sbadata e dimentica le cose.
Quell'amica di Luca è abbastanza brava nelle faccende di casa.
Quest'uomo mi è molto simpatico.
Abbiamo un'amicizia stupenda.
Cosa c'è che non va?
Com'è arrivato a Londra?
Hai bisogno di aiuto in Grammatica italiana?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Per cui
Registrati via email