Ominide 2984 punti

Esopo - L'asino che portava il sale

Ὄνος ἅλας γέμων ποταμὸν διέβαινεν.ὀλισθήσας δὲ ὡς κατέπεσεν εἰς τὸ
ὕδωρ,ἐκτακέντος τοῦ ἁλὸς κουφότερος ἐξανέστη.ἡσθεὶς δὲ ἐπὶ τούτῳ ἐπειδὴ ὕστερον σπόγγουςἐμπεφορτισμένος κατά τινα ποταμὸν ἐγένετο,ᾠήθη, ὅτι, ἐὰν πάλιν πέσῃ, ἐλαφρότεροςδιεγερθήσεται. καὶ δὴ ἑκὼν ὠλίσθησε. συνέβη δὲαὐτὸν τῶν σπόγγων ἀνασπασάντων τὸ ὕδωρ μὴδυνάμενον ἐξανίστασθαι ἐν τούτῳ ἀποπνιγῆναι.
οὕτω καὶ τῶν ἀνθρώπων ἔνιοι διὰ τὰς ἰδίαςἐπινοίας λανθάνουσιν εἰς συμφορὰς ἑαυτοὺςἐμβάλλοντες.


Un asino con un carico di sale, stava attraversando un fiume. Ad un tratto scivolò nell’acqua e scioltosi il sale, poté rialzarsi più leggero di prima. Tutto contento di quanto gli era capitato , dovendo in seguito portare un carico di spugne, venutosi a trovare presso un fiume, credette che se fosse caduto di nuovo in acqua, si sarebbe rialzato più leggero; e così scivolò di proposito, ma le spugne, imbevutesi d’acqua, gli impedirono di riemergere ed egli annegò. La stessa cosa capita ad alcuni uomini: per voler essere troppo furbi, si cacciano da soli nei guai.

Hai bisogno di aiuto in Grammatica Greca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017