Sapiens Sapiens 13857 punti

La coniugazione dei verbi in francese


I verbi francesi, salvo le dovute eccezioni, possono essere divisi in quattro gruppi
• 1 gruppo:
tutti i verbi che finiscono in –er (eccetto aller e envoyer che appartengono al gruppo degli irregolari). Si dice che si tratta di una coniugazione “viva” perché i nuovi verbi di cui via via si arricchisce la lingua francese appartengono tutti a questo gruppo (es. surfer)
Esempi: chanter, parler, regarder
Caratteristiche:
• desinenze del presente: e – es – e – ons – ez – ent
participio passato in –è = parlé
• 2 gruppo:
tutti i verbi che finiscono in-ir e con il participio presente in –issant. Spesso verbi derivati da aggettivi e che comunque indicano un cambiamento
Esempio: finir – grossir (da gros) - rougir (da rouge) - noircir (da noir) – grandir (da grand) – vieillir (da vieux)
Caratteristiche:
• participio passato in –i = fini, grandi
• 3° gruppo
I verbi che finiscono in –re
Esempio: vendre - rendre - répondre- attendre
Caratteristiche:
• participio passato in –u: répondu, vendu
• caduta della –e finale dell’infinito prima di formare il futuro
• 4° gruppo
tutti gli altri. Si tratta di verbi che
finiscono in –ir ma che hanno il participio presente in –ant
finiscono in –oir
Questo gruppo di verbi su dice che costituiscono una coniugazione morta perché non se ne formano mai di nuovi. Sono tutti verbi irregolari
Caratteristiche:
• il participio passato può avere forme diverse: allé, reçu, parti, assis
Spesso molti tempi o voci verbali sono irregolari

Tradizionalmente di ogni verbo sarebbe necessario conoscere il paradigma , composto da 5 voci verbali primitive da cui poter far derivare tutte le altre. Tuttavia, le grammatiche moderne preferiscono seguire altre regole che tengono conto della frequenza e dell’utilità nella lingua corrente.

• Le 5 voci verbali primitive sono:
infinito – participio presente, participio passato – 1.a persona singolare del presente indicativo – 1.a persona singolare del passé simple(passato remoto).
Esempi
• Verbo parler: parler – parlant – parlé – je parle – je parlai
• Verbo finir : finir – finissant – fini – je finis – je finis
• Verbo répondre ;: répondre – répondant – répondu – je réponds – je répondis
• Verbo voir : voir – voyant – vu – je vois – je vus

Teoria della formazione dei tempi

• Dall’infinito deriva il futuro e il condizionale
Desinenze del futuro:-ai – as – a- ons – ez- ont
Desinenze del condizionale: - ais- ais- ait- ions- iez- aient
Se la radice del futuro è irregolare lo è anche quella del condizionale
Esempi: parler; je parlerai – je parlerais
Finir : je finirai – je finirais
Répondre : je répondrai – je répondrai
Aller : j’irai - J’irais

• Dal participio presente deriva le tre persone plurali del présente indicativo, l’imperfetto, le due persone plurali dell’imperativo ed il presente del congiuntivo
L’unica eccezione è data da tre verbi:
être = étant
savoir = sachant
avoir = ayant
• Dal participio passato derivano tutti i tempi composti :
1° gruppo: parlé, mangé, monté, arrivé
2° gruppo: fini, grossi
3° gruppo: répondu, vendu
4° gruppo (il participio passato è spesso irregolare per cui non esiste una regola fissa da applicare): savoir-su, ouvrir-ouvert, devoir-dû, s’asseoir-assis, lire-lu, écrire-écrit

• Dalla prima persona del presente indicativo derivano le altre persone singolari del presente e la 2.a persona singolare dell’imperativo

• Dalla prima persona del “passé simple” deriva tutto il “passé simple”. Da segnalare che nel francese corrente questo tempo non è usato ed è sostituito dal passato prossimo (= passé composé)

Hai bisogno di aiuto in Grammatica francese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email