Ominide 16912 punti

L’Unione Indiana


L’Unione Indiana, come il Pakistan, è un Paese formato nel 1948: prima era una colonia inglese. essa occupa gran parte della Penisola Indiana; a nord ha grandi pianure alluvionali, formate dai fiumi Gange e Bramaputra, che sono fertilissime; in questi territori vive la maggioranza degli abitanti. l’India è un Paese agricolo: ma, nonostante produca enormi quantità di riso, frumento e altri cereali, è sempre sull’orlo della carestia a causa del grande numero di abitanti. l’industria, favorita dalla buona quantità di minerali (ferro, manganese, carbone), è in continuo sviluppo. Particolarmente efficienti sono le industrie tessili, chimiche, metallurgiche e alimentari. Esiste anche una discreta rete stradale e ferroviaria, che viene via via ampliata. la capitale è Nuova Delhi. Grandi città e porti di intenso traffico sono Calcutta, Bombay, Madras. I paesi dell’Asia meridionale: A sud della colossale catena dell’Himalaia si estendono due grandi penisole: la Penisola Indiana, o Decan, e la Penisola Indocinese. Intorno a queste, poi, noterete sulla carta geografica un’infinità di isole grandi e piccole: Giava, Sumatra, Borneo, gli arcipelaghi delle Filippine, delle Molucche. tutte queste terre formano l’Asia meridionale. Su quasi tutti questi Paesi soffiano i monsoni, che sono benefici apportatori di piogge; per questo i territori hanno una vegetazione rigogliosa e una agricoltura sviluppata, che permette raccolti abbondantissimi. i monsoni, soffiando dal mare, portano piogge utilissime per l’agricoltura di molti Paesi dell’Asia meridionale.
Inserisci qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email