Genius 22168 punti

Turismo culturale


L’aumento del tempo libero e il superamento del concetto tradizionale di vacanza intesa come periodo di riposo dallo stress del lavoro quotidiano hanno causato una forte espansione di forme di turismo particolari come il turismo culturale.
Per turismo culturale si intende quel turismo che privilegia la visita ad una o più città d’arte, ai musei e ai siti monumentali.
All’interno, possiamo distinguere il turismo storico-artistico, il turismo legato a festival o spettacoli musicali e il turismo generato dalla memoria storica.
• Il turismo storico-artistico si pone come obiettivo la visita a zone archeologiche (Pompei, Luxor, Machu Picchu), a complessi monumentali (es. Piazza dei Miracoli), a musei, mostre d’arte e gallerie.
• Il turismo festivaliero e quello legato ad eventi musicali, teatrali o cinematografici quali Salisburgo, Spoleto, Cannes o Venezia. In questa categoria di turismo rientrano anche le manifestazioni folkloristiche e le rievocazioni storiche come l’Oktoberfest a Monaco di Baviera, il Palio di Siena, il Carnevale di Rio de Janeiro e il Carnevale di Venezia, il Carnevale di Nizza, ecc.
• Il turismo generato dalla memoria è finalizzato alla visita di luoghi legati a personaggi famosi come Salisburgo per Mozart, il mausoleo di Lenin a Mosca o i luoghi manzoniani sul lago di Como. Fra questo rientrano anche i pellegrinaggi legati ad eventi civili come la visita ai campi concentramento.
La crescita della domanda di turismo culturale è legata al livello di istruzione più elevato raggiunto dalla popolazione, favorito anche dal frazionamento generalizzato dei periodi di ferie. Il turismo culturale se da un lato ha ridotto la presenza italiana nelle località balneari e montane dall’altro ha fatto incrementare i flussi di provenienza extraeuropea. A questo si devono aggiungere l’aumento di Italiani interessati alla scoperta delle città d’arte minori (esempio Urbino, Parma, Todi, Viterbo, ecc…). Si tratta di un processo di diversificazione cha ha il pregio di decongestionare la presenza di turisti lungo gli itinerari tradizionalmente inseriti nelle guide.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email